Cef cresce al Sud: flagship store a Roma, farmacia di proprietà a Napoli, hub convertito in Puglia

Filiera

Prosegue e si sposta verso Sud il percorso di crescita e riorganizzazione avviato da Cef per consolidare la propria dimensione di player nazionale della distribuzione farmaceutica intermedia e finale. Lato supply chain, la notizia è rappresentata dal completamento della riconversione del magazzino di Lucera (provincia di Foggia) nel secondo hub della Cooperativa per i transfer order delle farmacie, in questo caso di Lazio, Campania e Puglia. Sostenuta da importanti investimenti, la ristrutturazione garantirà a soci e clienti stoccaggi semplificati e più sicuri, evasioni degli ordini più snelle, gestione dei transfer order più accurata.

Ma le novità, per Cef, arrivano anche dalla distribuzione finale. Dell’acquisizione della 37a farmacia di proprietà, la Capodanno Del Piano a Napoli città, Pharmacy Scanner aveva già riferito lunedì scorso, in un articolo che aggiornava i numeri di reti e catene del capitale. L’esercizio partenopeo (così come l’acquisizione subito precedente, la Farmacia Sartori di Vallese, in provincia di Verona) confluiranno nel circuito “Cef – La farmacia Italiana”, il network della Cooperativa che raggruppa in un unico progetto di retail farmacie indipendenti e di proprietà. Ma è del recentissimo passato anche l’inaugurazione del primo flagship store della rete su Roma: si tratta della Farmacia San Giovanni di via Appia Nuova, 60 mq di superficie commerciale, ristrutturata con la versione “small” del format del network, che con quasi 300 esercizi affiliati si colloca al primo posto tra le catene di farmacia.

 

Inaugurata a Roma la prima farmacia Cef con il nuovo format

La Farmacia San Giovanni di via Appia Nuova, 60 mq di superficie commerciale, dopo il restyling e l’applicazione del format di rete. In alto a sinistra, il presidente di Cef Vittorino Losio (penultimo da sinistra) e subito dopo il direttore generale Alessandro Orano. Nelle due foto successive, il lay out interno che conferma l’enfasi del concept sugli elementi del brand, dal logo del network ai pay off istituzionali. Nell’ultima immagine, il led-wall da vetrina, altro elemento fisso del nuovo format.

 

Le novità che consolidano la presenza di Cef nel Meridione sono state anche l’argomento principale del “tour” che la settimana scorsa ha portato i vertici della Cooperativa a incontrare di persona i soci di Roma, Bari e Lecce. «Dopo mesi di incontri virtuali» commenta il presidente Vittorino Losio «potersi finalmente rivedere è un grande piacere. Il cuore della Cooperativa sono i Soci e ogni confronto ci rende più forti. Nel panorama del mercato internazionale, che vede la presenza di player sempre più grandi, dobbiamo difendere i valori della farmacia italiana, libera e indipendente. E’ il momento delle scelte».

«CEF è nel pieno di una fase di riorganizzazione aziendale che è partita dalla rete esterna e si sta estendendo ad altre funzioni aziendali, con l’obiettivo di creare valore ed essere sempre più competitivi e rapidi di fronte al cambiamento» aggiunge il direttore generale, Alessandro Orano «il lancio dei prodotti a marchio, prima la linea cosmetica e a breve gli integratori, rafforza ancora di più l’immagine e il brand della Cooperativa, prodotti esclusivi per i Soci e con innumerevoli vantaggi, come la selezione delle referenze, l’alta qualità e l’elevata marginalità per l’associato».

«Siamo la prima insegna di farmacie italiane, indipendenti, che pone al centro della sua strategia la relazione tra farmacista e paziente» conclude Maria Antonietta Iacovaccio, direttore Retail di Cef «il format rappresenta a tutti gli effetti la Farmacia Italiana, adattandosi alle esigenze di ogni singolo titolare, mettendone in evidenza i punti di forza e il valore in un sistema che ha obiettivi e una strategia comuni».

Altri articoli sullo stesso tema
Send this to a friend