In Costa Azzurra apre la farmacia più grande d’Europa: 50mila referenze, 24 casse, superficie da category killer

Filiera

Fa 2.500 mq di superficie commerciale – 3.500 tutto compreso – la farmacia più grande d’Europa. Ha aperto lunedì 7 dicembre nel centro commerciale Cap 3000 di Saint-Laurent-du-Var, comune della Costa Azzurra appartenente all’area metropolitana di Nizza, distante 26 chilometri da Cannes e 40 da Ventimiglia (provincia di Imperia). I due farmacisti titolari, Hervé Courio e Arnaud De Longueval, l’avevano acquistata nel 2000, quando la superficie commerciale non superava i 250 mq e gli affari stentavano: un fallimento alle spalle e un altro all’orizzonte se non si fosse cambiato registro. E’ quello che fanno i due nuovi proprietari, come racconta in un articolo a tutta pagina il quotidiano Nice-Matin: la farmacia, che reca lo stesso nome del centro commerciale, comincia a richiamare clienti grazie ai suoi prezzi («imbattibili» li definisce il servizio) e alle sue specializzazioni, che comprendono omeopatia, ortopedia, medicine naturali, dietetica, parafarmaco e soprattutto dermocosmetica, il cui reparto è presidiato da una decina di consulenti (che si aggiungono a 20 farmacisti, 10 “préparateur” – tecnici di farmacia con laurea breve – cinque naturopati e un erborista).

 

Sopra: basta quest’immagine della zona casse, che somma 24 postazioni in linea, per dare un’idea delle dimensioni della Farmacia Cap 3000 di Saint-Laurent-du-Var, a pochi chilometri da Nizza.
A sinistra: i due titolari, Hervé Courio et Arnaud De Longueval (foto Nice-Matin).

 

La convenienza, dicono i due farmacisti titolari, è merito del “groupement” di cui fanno parte, Apothical Pharmacie, circuito di una sessantina di esercizi che negozia con i produttori i prezzi d’acquisto. La disponibilità di marche che nessun’altra farmacia ha, invece, si deve al loro fiuto e alla loro passione per la dermocosmetica: una cliente chiede un prodotto che non trattano? Cercano informazioni, se lo procurano e se poi convince lo inseriscono anche tra le referenze trattate (oggi sono circa 50mila). Una turista di passaggio parla benissimo di uno sconosciuto prodotto israeliano per la cura dei capelli? I due cercano l’azienda produttrice, lo ordinano, lo provano e se passa l’esame finisce anche questo tra le referenze in vendita.

 

Sopra, la hall centrale della farmacia con l’area ricette a sinistra (ordonnances) e i corner dei grandi brand del cosmetico a destra. Sotto, il reparto dedicato agli olii essenziali, un segmento di mercato che sta conquistando il consumatore francese (foto France Bleu-Lucile Auconie).

 

In dieci anni, così, la farmacia raddoppia la superficie di vendita, da 250 a 500 mq, e dopo altri dieci cresce ancora e arriva ai 2.500 mq di oggi. Senza mai lasciare il centro commerciale, uno dei più grandi della Costa Azzurra, dove si era trasferita all’apertura, nel 1969. Quanto ai numeri, quelli di cui riferisce la stampa nei servizi dedicati all’inaugurazione così come quelli riportati dal sito della farmacia stessa (che fa e-commerce con click&collect a due ore dall’ordine, un’opzione rivolta ai viaggiatori del vicino aeroporto di Nizza) sono quelli di un Gss,Grande superficie specializzata, più che quelli di una farmacia: 24 casse servite da un sistema robotizzato, altre sei distribuite nei reparti, sale riservate per la vaccinazione antinfluenzale e i servizi di primo livello, 100mila clienti al mese e un giro d’affari di 20 milioni di euro (+10% in un anno). La sensazione, è che in Costa Azzurra sia nata la farmacia “category killer”.

 

Sopra, lo staff della Farmacia Cap 3000: in tutto sono una cinquantina di collaboratori tra farmacisti, tecnici preparatori e specialisti di reparto.

Recommended Posts
Send this to a friend