Farmacie Igea, la catena capitolina che ha scelto il format da Grande superficie specializzata

Filiera

Apertura continuata h24, area commerciale e assortimento da Grande superficie specializzata (Gss), un’offerta di servizi strutturati anche in modalità “shop in shop”. Sono gli elementi chiave che definiscono il posizionamento di Farmacie Igea, la catena cui Pharmacy Scanner fa visita in questa quarta tappa del suo viaggio tra le reti proprietarie di taglia “medio-piccola”.

Il circuito si compone di tre farmacie, tutte ubicate a Roma, e una parafarmacia, anch’essa nella Capitale, alla quale da settembre se ne aggiungerà una seconda. A capo una srl con due socie entrambe farmaciste, Maria Catena Ingria – la “storica” titolare della prima Farmacia Igea, in largo Cervinia – e la figlia Chiara Lupoi.

 

Il flagship store di Farmacie Igea, in largo Cervinia a Roma. Superficie su tre livelli per un totale di 1.500 mq, e-commerce, magazzino robotizzato (come gli altri punti vendita della catena), servizi e due shop in shop, con ottico e fisioterapista.

 

Anche se le dimensioni della catena sono contenute, la standardizzazione è totale: insegna, layout, category, acquisti, comunicazione e personale sono gestiti centralmente per tutti gli esercizi della rete, che dispongono di un unico gestionale interconnesso (dal quale passano anche le comunicazioni di gruppo) e hanno magazzini automatizzati. «La rete si è sviluppata dal 2015, quando abbiamo cominciato a “replicare” la farmacia di largo Cervinia in altre zone della Capitale» spiega Lupoi a Pharmacy Scanner «gli esercizi che si sono progressivamente aggiunti rispettano il format del flagship store anche se adattato alla specificità di ogni punto vendita».

Le due farmacie di più recente acquisizione hanno un’area commerciale di poco inferiore ai 250 mq, ossia un sesto circa dei 1.500 mq (su tre livelli) di cui dispone il flagship store. Dove, come detto, è maturato il format della catena. «Al centro c’è il servizio al cliente» sottolinea Lupoi «che significa innanzitutto h24: prima della riforma Monti, mia madre ha fatto battaglie per ottenere l’apertura “no stop”. L’altra leva è la vastità dell’assortimento: facciamo di tutto perché il cliente non debba venire due volte, la prima per ordinare e la seconda per ritirare. In sostanza siamo una piccola catena con numeri di tutto rispetto: ogni giorno serviamo nelle nostre farmacie 3.600 clienti».

 

 

A tale scopo la catena dispone di un proprio hub logistico da 800 mq e oltre 85mila referenze, che rifornisce le farmacie farmacie del gruppo con tre fattorini e serve anche cliniche private e federazioni sportive. «Il 70% degli acquisti è diretto» rimarca Lupoi «cosa che ci consente di ridurre sensibilmente le indisponibilità».

Le specializzazioni comprendono dermocosmesi, fitoterapia, sanitaria (carrozzine, tutori e ausili, anche a noleggio), mamma e bimbo, veterinaria, alimentazione free e biologica (con un’area dedicata di 100 mq) e sport. E poi i servizi: «Abbiamo proposto fin da subito tamponi e vaccinazioni, che abbiamo affidato a personale medico» precisa Lupoi «inoltre disponiamo di un infermiere che eroga prestazioni anche a domicilio, un nutrizionista e – nella Farmacia di largo Cervinia – un ottico e un fisioterapista, che operano in due corner “shop in shop” allestiti in partnership con Claro Italia e Ronconi. Infine proponiamo autoanalisi, telemedicina e Cup. Nel 2021 abbiamo effettuato 83mila tamponi, 1.300 tra ecg e holter, mille prestazioni infermieristiche in sede e a domicilio. Da settembre dovremmo lanciare un servizio di teleconsulto con il farmacista».

 

Farmacia Igea di Largo Cervinia, il corner “shop in shop”  dell’ottico. Nella stessa sede è presente anche un secondo corner, con fisioterapista. Gli altri servizi comprendono autoanalisi, telemedicina, tamponi, vaccini, prestazioni infermieristiche, noleggio sanitari e Cup.

 

Dal 2014 c’è anche l’e-commerce, www.farmaciaigea.com, che attualmente totalizza 750mila visitatori unici e due milioni di pagine visualizzate al mese. «Dei 160 dipendenti in organico, tra i quali 40 farmacisti» riprende Lupoi «20 sono dedicati all’attività online. Garantiamo il recapito in 24 ore a Roma e in 48 ore nel resto d’Italia, disponiamo inoltre di un servizio di delivery per consegna a domicilio degli ordini effettuati dalla nostra app o via mail più il click&collect, per il ritiro nelle farmacie della rete. Nel 2021 abbiamo effettuato più di settemila consegne».

 

La Farmacia Igea City, in via XX settembre sempre a Roma. La superficie commerciale, 230 mq, è di tutto rispetto ma risulta soltanto un sesto del flasgship store di largo Cervinia.

 

Infine c’è la fidelity card, che attualmente annovera 55mila iscritti. «La utilizziamo soprattutto per la raccolta punti e l’e-commerce, in abbinamento con la nostra newsletter che arriva a 200mila indirizzi» precisa Lupoi «la profilazione della clientela è finalizzata ad attività commerciali concertate con aziende del comparto, oppure per gestire acquisti diretti e mancanti».

 

LE PRECEDENTI PUNTATE:

Viaggio nella “terra di mezzo” delle catene medio-piccole: prima tappa, la varesina Più Medical

Farmacie Stilo, la catena “small” a gestione familiare che vuole crescere a Milano

Farmapolis, la catena di sei farmacie dove il capitale veste soltanto il camice bianco

Altri articoli sullo stesso tema
Send this to a friend