Filiera

Apoteca Natura, il network di farmacie indipendenti di Aboca, ha ottenuto nei giorni scorsi la certificazione B Corp e diventa la prima rete di farmacie benefit al mondo. Le B Corp sono aziende che si distinguono sul mercato perché vanno oltre l’obiettivo del profitto e perseguono anche un fine più alto, quello di operare con un impatto positivo sull’ambiente e sulle persone, applicando volontariamente rigorosi standard di performance sociale e ambientale. Per essere certificate, le B Corp devono superare 80 punti su una scala da 0 a 200 del Benefit impact assessment o Bia, un benchmark sviluppato dall’ente non profit B Lab.

La certificazione è stata conseguita a oggi da più di 100mila aziende nel mondo, ma solo 3mila hanno raggiunto la soglia degli 80 punti. Apoteca Natura ha ottenuto la certificazione con 89,4 punti, a riconoscimento dell’impegno profuso da sempre nella creazione di un nuovo modo di fare farmacia, che mette il farmacista al centro del complesso mondo di relazioni della filiera sanitaria, con la capacità di creare valore attraverso la sua conoscenza messa al servizio delle persone. In particolare, è stato riconosciuto l’impegno unico al mondo di Apoteca Natura nella moltiplicazione dell’impatto positivo attraverso il coinvolgimento di tutte le farmacie del Network, oltre che lo sviluppo e la diffusione di strumenti di prevenzione e la promozione di rimedi naturali efficaci. È stato valutato positivamente anche il lavoro con Cittadinanzattiva nello sviluppo e messa in pratica del primo Audit Civico delle Farmacie, per creare e diffondere uno strumento di valutazione diretto ad analizzare i servizi erogati ai cittadini, pianificare azioni di miglioramento e rendere sempre più fruibile il servizio all’utenza sul territorio.

«Siamo orgogliosi di avere raggiunto questo importante traguardo riservato alle aziende più evolute» commenta Massimo Mercati, amministratore unico di Apoteca Natura «ci permette di esplicitare in modo più chiaro la nostra missione, da sempre orientata al bene comune, e i valori che da sempre determinano il nostro agire e ci differenziano nel mercato». «Davanti al consolidamento di carattere commerciale delle farmacie europee e italiane» aggiunge Paolo Di Cesare, co-fondatore di Nativa, l’azienda country partner del movimento B Corp in Italia che ha accompagnato Apoteca Natura nella trasformazione benefit «è fondamentale fare emergere una rete di farmacie basata sui valori di impatto sociale e ambientale come quello di Apoteca Natura, che diventa così il primo caso di network benefit al mondo e conferma il proprio ruolo di apripista nel costruire un nuovo modo di fare farmacia».

Recommended Posts
Send this to a friend