Proseguono le ristrutturazioni di Dr.Max. E covid convince a spostare spazio dal magazzino all’area commerciale

Filiera

Prosegue nonostante covid il programma di ristrutturazione e re-branding avviato un anno fa da Dr.Max per “rivestire” con il proprio format le sue 21 farmacie italiane. Prima che a fine febbraio esplodesse la pandemia, il gruppo aveva già rinnovato quattro dei suoi esercizi di proprietà, a Siena, Genova, Ancona e Bologna. Poi a luglio, terminato il lockdown, è stata la volta di Comezzano Cizzago, in provincia di Brescia, e Montesilvano, Pescara. E da qui a fine dicembre altre quattro: a Poggibonsi (nel senese), dove i lavori sono terminati soltanto da pochi giorni, a Pietrasanta e Lido di Camaiore, nel lucchese, e a Moie in provincia di Ancona.

 

 

A Poggibonsi, in particolare, la ristrutturazione si caratterizza per alcune scelte suggerite dall’emergenza epidemica: grazie a un accordo con Comifar che ha consentito di ottimizzare consegne e stock, è stato possibile ridurre lo spazio occupato da back office e magazzino (senza sacrificare le referenze, oltre seimila) per darlo all’area vendita, che ora è raddoppiata e raggiunge i 160 mq. In questo modo, spiegano a Dr.Max, i clienti hanno più spazio a disposizione, diventa più facile rispettare le distanze e si riducono le probabilità di assembramenti.

 

 

Stesse origini per la scelta di tenere sgombre e libere le vetrine: di questi tempi, il consumatore gradisce la possibilità di osservare l’interno della farmacia già dalla strada, per capire quanta gente c’è dentro o leggere a distanza eventuali offerte. Altra novità della farmacia di Poggibonsi – ma senza attinenze con la pandemia – la collocazione dei farmaci otc sugli scaffali del libero servizio: lo consente da quasi vent’anni la legge 405/2001, ma finora quasi nessuno tra i farmacisti titolari aveva afferrato l’opportunità.

 

 

Dr.Max, invece, ha deciso che i tempi fossero ormai maturi per offrire al consumatore «una nuova esperienza di acquisto», dove la scelta dell’otc può anche avvenire senza la mediazione del farmacista. La novità aveva fatto capolino per la prima volta nelle farmacie Dr.Max di Bologna e Ancona, l’apprezzamento della clientela ha convinto il gruppo a proseguire su questa strada: il cliente, è l’annotazione che arriva da Dr.Max, ha sempre la possibilità di affidarsi al consiglio del farmacista, che anziché uscirne ridimensionato viene valorizzato perché interviene quando c’è davvero bisogno.

Ridistribuzione degli spazi anche a Pietrasanta, dove i lavori sono pressoché completati, e a Moie: nel primo caso in particolare – una farmacia storica del centro dove sono stati conservati gli arredi originali, i metri quadrati tolti senza dolore al magazzino hanno consentito di non solo di raddoppiare l’area vendita (150 mq, stesso numero di referenze) ma anche ingrandire laboratorio galenico e Medilab, la sala che nelle farmacie Dr.Max accoglie i servizi di prima istanza. A Moie invece la ristrutturazione ha consentito di raggiungere i 140 mq, anche qui con benefici per area vendita e sala servizi Medilab. E un parcheggio riservato alla clientela (come a Lido di Camaiore, dove la superficie commerciale è rimasta quella originaria, 140 mq, e si è lavorato principalmente sul category) dovrebbe assicurare alla farmacia capacità attrattiva anche al di là di quella garantita dalla normale prossimità.

«Nello spirito e nella concezione che il gruppo ha della farmacia» è il commento di Mirko Favari, ceo di Dr.Max Italia (foto sopra a destra) «c’è quello di puntare sull’accoglienza, l’accessibilità e l’ospitalità in termini di spazi e di persone. In questo particolare periodo storico, la farmacia diventa un supporto concreto per la comunità e il territorio, offrendo competenze e servizi di altissimo livello per la salute e il benessere dei cittadini, garantendo costantemente prezzi competitivi ed accessibili a tutti ed una professionalità unica, grazie allo staff storico di farmacisti, estremamente competente e qualificato». In occasione di ogni apertura, Dr.Max offre in ogni nuovo punto vendita quindi giorni di promozioni su moltissimi articoli e servizi, con sconti fino al 50%.

Recommended Posts
Send this to a friend