Ferilli (Bos): dal 9 settembre a Bologna Cosmofarma ReAzione, per ripartire dai valori

Eventi

Dopo l’anno “sabbatico” imposto dalla pandemia Cosmofarma Exhibition riaccende i riflettori sul mondo della farmacia e riprende la sua funzione di primo “marketplace” del comparto salute. L’appuntamento è da giovedì a domenica prossimi a BolognaFiere con un cartellone di eventi che ha per filo conduttore il concept “ReAzione”, da leggere come un invito alla ripresa e una risposta al cambiamento. Lo spiega ai lettori di Pharmacy Scanner Francesca Ferilli, direttore generale di Bos srl, la società organizzatrice della manifestazione.

Francesca, Cosmofarma riapre i battenti tra tre giorni: emozionata?
Certamente, non vediamo l’ora di alzare il sipario su questa edizione che si è fatta tanto attendere. Va detto comunque che in questi quindici mesi di “bolla” siamo riusciti a mantenere vivi i rapporti con il nostro pubblico grazie a iniziative digitali come LiveOnLine, l’evento a distanza che nel novembre scorso ha messo a confronto aziende ed esperti sul prospettive del canale nel pieno della pandemia; ricordo anche gli appuntamenti di Cosmofarma Forma e #4Chiaccherecon, che trasmettiamo in diretta online dalla pagina Facebook di Cosmofarma Exhibition e hanno fatto intervenire opinion leader e farmacisti sui temi di maggiore interesse. Siamo pronti a riportare nella dimensione “fisica” dibattiti e proposte degli espositori per creare nuovamente un ambiente stimolante e innovativo.

Il claim di questa edizione ripropone la formula “I valori al centro” preceduto però dalla parola chiave “ReAzione”. Che cosa significa?
Lo definirei un richiamo alla rinascita, a una nuova stagione dalle straordinarie prospettive. Siamo convinti che momenti come quelli che abbiamo vissuto portino con loro anche grandi opportunità, a patto che si riesca a riconoscerle. Proprio per lanciare un forte messaggio di ripartenza e di ripresa, Cosmofarma ReAzione vuole essere un’edizione speciale non soltanto perché si svolge a settembre, ma anche perché la organizziamo in contemporanea con OnBeauty By Cosmoprof e Sana. Parliamo di “Valori al centro” per esortare tutti noi ad andare avanti. Quei valori che dovrebbero ispirare la farmacia moderna e che abbiamo individuato in Salute, Libertà, Tempo, Relazioni Umane, Ascolto, Empatia, Fiducia, Resilienza, Inclusività, Sostenibilità.

I dati dicono che ormai è vaccinato il 70% della popolazione italiana, in più c’è il green pass. Pensa che queste misure permetteranno un’ampia e serena partecipazione dei farmacisti?
La decisione di organizzare l’evento a settembre è stata presa proprio per tale ragione. Grazie alla campagna vaccinale è stato fatto un passo avanti per poter lavorare in sicurezza e l’adozione dei certificati covid ci rende tutti più sereni. I padiglioni di BolognaFiere sono stati riadattati all’attuale contesto e verranno applicate tutte le norme di sicurezza necessarie per garantire la miglior esperienza fieristica.

E per quanto riguarda gli espositori? Contate su una grande partecipazione delle aziende?
Si tratta di un’edizione speciale, che si svolge in un periodo insolito dell’anno. Abbiamo comunque raccolto molte adesioni, dopotutto Cosmofarma è la manifestazione di riferimento della farmacia. Anche il settore fieristico sta cambiando e la sfida oggi è quella di creare un’offerta che risponda a esigenze diverse da quelle di pochi anni fa. Tuttavia, siamo fermamente convinti che Cosmofarma ReAzione sarà accolta come una boccata d’aria nuova per tutti coloro che parteciperanno.

Quali saranno le novità congressuali ed espositive?
Abbiamo in programma oltre 50 appuntamenti, che vedranno impegnati più di 100 relatori. Come da tradizione, saranno suddivisi in quattro filoni tematici: scientifico, manageriale, istituzionale e, novità del 2021, ReAzione, i cui eventi avranno al centro valori quali il tempo, l’inclusività, l’ascolto. All’interno di quest’ultimo filone si colloca la Cosmofarma Business Conference, che avrà per “keynote speaker” lo psicoanalista e saggista Massimo Recalcati: proporrà una lectio magistralis dedicata a “L’importanza dei valori”, nella quale parlerà dei cambiamenti indotti dalla pandemia.

Tra gli eventi dedicati al management della farmacia?
Parleremo parecchio di digitalizzazione, dato che con la pandemia le farmacie hanno cominciato a offrire numerosi servizi online. Cito al riguardo il corso “Presenza digitale e social network in farmacia” di Emanuela Belloni, ma anche l’appuntamento con Barometro Farmacia di Doxapharma, nel quale verrà presentata una ricerca che ha visto impegnati 400 farmacisti titolari per fotografare la “farmacia post-Covid”. Insomma, il cartellone è denso e ricco di contenuti: a tutti quindi rivolgo l’invito a partecipare a Cosmofarma ReAzione, sarà un’esperienza di valore.

Altri articoli sullo stesso tema
Send this to a friend