Senza categoria

Stefano Pessina fa un passo indietro e lascia la carica di amministratore delegato di Walgreens Boots Alliance, la multinazionale angloamericana cui fanno capo quasi 19mila farmacie e drugstore in tutto il mondo. Ad annunciarlo un comunicato del gruppo che è stato subito ripreso dalla stampa finanziaria internazionale. Pessina, 79 anni, si dimetterà formalmente solo quando il gruppo avrà individuato la persona che dovrà sostituirlo, e assumerà l’incarico di presidente esecutivo del consiglio di amministrazione.

Il nuovo ceo, si legge nella nota di Wba, dovrà «favorire ulteriori passi avanti sulle priorità strategiche dell’azienda, trasformare il business per il futuro e rispondere alle rapide evoluzioni del settore della salute». Nella scelta del nome, fanno comunque notare diverse fonti di stampa, Pessina eserciterà certamente il suo peso, dato che rimane il maggiore azionista individuale e resta una figura chiave del consiglio di amministrazione.

Nei suoi articoli, la stampa finanziaria americana ricorda che la notizia delle dimissioni di Pessina segue di un paio di settimane la pubblicazione dei dati relativi al terzo trimestre fiscale, chiuso dal gruppo con una perdita attorno ai 1.600 milioni di dollari (circa 1,4 miliardi di euro). «Il settore della salute e i comportamenti dei consumatori continuano ad evolvere velocemente» dichiara nel comunicato di Wba l’attuale presidente del consiglio di amministrazione, James Skinner, che lascerà l’incarico a Pessina quando scatterà l’avvicendamento con il nuovo ceo «guardiamo avanti, a quando avremo un nuovo amministratore delegato con profonda esperienza e competenza, per realizzare nuovi successi, mentre entriamo in un nuovo capitolo della lunga e importante storia della nostra azienda».

«Desidero ringraziare i colleghi in tutto il mondo per i grandi risultati ottenuti negli ultimi cinque anni, mantenendo il nostro impegno nell’aiutare le persone a vivere in modo più felice e più sano» è il commento di Pessina «resterò al servizio dell’azienda come executive chairman e aiuterò in tutti i modi il successo del nuovo chief executive officer».

Stefano Pessina era stato nominato executive vice chairman nel gennaio 2015, in seguito alla fusione tra Walgreens e Alliance Boots del mese precedente. Sempre da gennaio ha quindi ricoperto l’incarico di chief executive officer ad interim e nel luglio successivo è stato confermato in tale ruolo. Skinner è executive chairman di Wba dal 2015.

Recommended Posts
Send this to a friend