Test covid: estate e vaccini raffreddano le vendite. E scende in campo l’home delivery

Filiera

I progressi della campagna vaccinale contro covid e il calo dei contagi (legato anche all’avvicinarsi della stagione estiva) raffreddano le vendite di antigenici e sierologici. Self test, compresi, che intanto hanno cominciato a circolare anche nell’home delivery di farmacia e gdo. Per quanto riguarda il mass market la novità arriva dalla piattaforma Deliveroo, che da qualche giorno recapita a domicilio gli autotest sierologici Biosynex e altri prodotti della parafarmacia Carrefour come integratori, articoli per igiene del corpo, shampo e primo soccorso. L’autotest, per ora, è  disponibile soltanto in alcune aree di Milano (quelle coperte dai tre supermercati Carrefour di corso Lodi, via Farini e viale Monza) e di Roma (store di piazzale degli Eroi, via dei Prati Fiscali e via Casilina). Ma entro la fine di giugno dovrebbero aggiungersi altre cinque località: Empoli, Siena, Teramo, Legnano e Cerea (in provincia di Verona).

Intanto nel canale farmacia sono già trattati dall’home delivery i tamponi “self test” di Boson Biotech, sul mercato da un paio di settimane appena. Qui il vettore principale – e forse l’unico, almeno al momento – sembra essere Pharmap, la start up palermitana presente in oltre 20 città italiane e convenzionata con diverse associazioni provinciali dei farmacisti titolari e alcuni network nazionali (Lloyds Farmacia, Alphega, Boots). Per sincerarsene basta lanciare una ricerca sull’app o sul sito con la parola chiave “Boson” e in pochi secondi si riceve l’elenco delle farmacie che propongono l’antigenico, con la consueta alternativa tra ritiro nel punto vendita o recapito a casa.

Resta da capire se la comodità del recapito a casa riuscirà in qualche modo a invertire il calo delle vendite che da qualche settimana caratterizza antigenici e sierologici. Per avere una conferma è sufficiente una veloce panoramica tra distributori e network del canale (Federfarmaco, Cef, Mia Farmacia), invece per individuare le ragioni basta andare a prendere i dati del ministero della Salute sul tracciamento dei contagi: nelle ultime tre settimane, il passaggio da fascia gialla a bianca di un numero crescente di regioni ha fatto calare del 33% il totale dei tamponi eseguiti e registrati. L’emergenza pandemica si attenua e dunque si raffredda la domanda.

Altri articoli sullo stesso tema
Send this to a friend