Skin ADV

Takeda Italia, Giorgi e Borrelli alla guida delle business unit Gastroenterology e Vaccines

People & Brand

Takeda Italia ha annunciato la nomina di Chiara Giorgi nel ruolo di Gastroenterology business unit head e di Davide Borrelli in quello di head of Strategy & Innovation/NS & Vaccines, con l’ingresso di entrambi nel Leadership Team del gruppo. Con le due nomine, spiega unanota, Takeda Italia si prepara ad affrontare le importanti sfide dei prossimi mesi. Chiara Giorgi assicurerà una chiara direzione strategica per il team della Gastroenterologia, contribuendo al raggiungimento degli obiettivi aziendali e mantenendo sempre al centro le esigenze dei pazienti. «Questa nuova sfida in una delle aree terapeutiche di eccellenza per l’azienda» commenta «mi vedrà impegnata nel promuovere la ricerca di soluzioni innovative per le malattie gastrointestinali, partendo dall’ascolto dei reali bisogni di cura, rafforzando nel contempo la leadership di Takeda nell’area Gastroenterology».

In parallelo, la nomina di Davide Borrelli garantisce il focus necessario per la gestione di due aree innovative per Takeda, quella dei vaccini e quella delle neuroscienze. «I vaccini rappresentano una dimensione di impatto globale per Takeda, così come la ricerca e sviluppo nelle neuroscienze è centrale per migliorare il percorso di cura e gli unmet needs dei pazienti» dichiara Borrelli «guidare questa Business unit è per me un privilegio e una grande responsabilità. Mi impegno a condurre questo team straordinario verso traguardi sempre più ambiziosi, attraverso passione, determinazione e il supporto di tecnologie sempre più all’avanguardia».

«In Takeda stiamo sviluppando una pipeline solida per il futuro» ha concluso Anna Maria Bencini, general manager del gruppo italiano «queste due nomine sono un chiaro segnale del nostro impegno per rafforzare e rendere più strategici due settori chiave per l’azienda. Sono convinta che la leadership di Chiara Giorgi e di Davide Borrelli contribuirà significativamente al nostro obiettivo di generare valore per i pazienti e di mantenere Takeda come punto di riferimento nel settore farmaceutico».

Altri articoli sullo stesso tema