Brand

Pharmacy Scanner cresce ancora per numero di lettori e articoli consultati. Lo dicono i dati di Google Analytics, che monitora in tempo reale accessi e permanenze sul sito del webmagazine: nel periodo che va dal 1 gennaio al 14 dicembre (43 numeri, resta fuori soltanto questo che chiude l’anno), Pharmacy Scanner ha totalizzato 152.451 utenti, 144.058 nuovi utenti e 450.323 pagine visualizzate. In media significa quasi 41mila pagine visualizzate e 14mila utenti al mese (tenuto conto che ad agosto non ci sono uscite) o se si preferisce poco meno di 10.500 pagine visualizzate a numero.

 

 

Rispetto allo stesso periodo di un anno fa, incrementano tutte le voci: gli utenti crescono di oltre il 21%, gli utenti unici di poco più del 20%, le pagine visualizzate poco meno del 13%. Ma indicazioni interessanti arrivano anche dall’analisi dei flussi di accesso: quest’anno è passato dalla newsletter settimanale il 29,9% dei lettori (un anno fa erano il 34,4%), un altro 25,3% transita da Google (erano il 19% nel 2018), il 18% dalla vetrina Facebook della rivista (un anno fa erano il 16,4%), l’11,3% accede al sito direttamente, senza passare da altri indirizzi web (13,8%), il 5,6% proviene da Facebook in versione mobile (7,2%), il 9,9% da altri canali (9,3%).

«La crescita costante di lettori e visualizzazioni» commenta il direttore responsabile di Pharmacy Scanner, Alessandro Santoro «dimostra che la rivista riesce a essere sempre interessante e a riscuotere il gradimento di una platea che abbraccia trasversalmente tutti gli operatori della filiera farmaceutica. Anche nel nuovo anno continueremo a impegnarci per offrire ai nostri lettori contenuti originali che cercano di andare oltre la notizia o il comunicato stampa del momento».

«Sono dati che rallegrano» dice Lorenzo Verlato, di Editoriale Giornalidea «perché, dimostrando il continuo progredire degli indici di lettura, testimoniano anche la bontà dell’iniziativa e dell’idea che l’ha ispirata. Me ne congratulo con il direttore, Alessandro Santoro, e con la redazione, e auguro loro di proseguire in questo cammino di successo. E a tutti i lettori Buon 2020».
Recent Posts