Nuovo polo commerciale a Singapore per il Gruppo Petrone

People & Brand

Il Gruppo Petrone rafforza la propria presenza commerciale nell’area del sud-est asiatico con Petrone Group Asia Pacific Pte Ltd attraverso l’apertura di un nuovo deposito logistico-operativo a Singapore. L’obiettivo è una continua espansione nel mercato dell’Asia pacifica, con una prospettiva di crescita del 12,8% annuo nel periodo 2021-2027, a fronte di un previsto aumento delle malattie croniche, della popolazione geriatrica e della spesa sanitaria pro-capite a seguito della pandemia da covid-19.

Raffaele Langella, ambasciatore d’Italia a Singapore, considera coraggiosa la scelta del Gruppo Petrone, auspicando che rappresenti solo il primo di una serie di nuovi investimenti da parte delle aziende italiane in un mercato dalle grandi potenzialità come quello del sud-est asiatico; anche Norberto Pandolfi Orecchia, managing director di Petrone Group Asia Pacific Pte Ltd, accoglie favorevolmente l’apertura del nuovo hub del gruppo, ravvedendovi un ponte tra le organizzazioni italiane ed europee del settore healthcare che aspirano a entrare nel mercato APAC.

«Il nuovo polo consolida la presenza del Gruppo nel mercato asiatico, iniziata nel 2012 a conferma della volontà di continuare a investire con fiducia e coraggio nonostante le note circostanze di pandemia globale» commenta Pierluigi Petrone, ceo del gruppo. E Paolo Esposito, chief commercial officer, continua: «In uno scenario di globalizzazione delle operazioni commerciali sempre crescente, il Gruppo Petrone investe in un percorso a lungo raggio, in una realtà che ha fatto della lungimiranza la sua qualità di spicco, Singapore». In questo modo Petrone Group conferma il suo ruolo protagonista anche all’interno della Camera di Commercio di Singapore, della quale è membro attivo e rappresentante della comunità italiana business della regione. (MB)

Altri articoli sullo stesso tema
Send this to a friend