Neopharmed, per fine mese le offerte d’acquisto. E Alfasigma si prende il 100% di Sofar

Filiera

Dovrebbero arrivare entro fine mese le offerte vincolanti per l’acquisizione di Neopharmed Gentili, la società farmaceutica milanese specializzata nella commercializzazione di soluzioni ad alto valore terapeutico nel mercato dell’etico e del senza ricetta. La partita, secondo quanto riferisce il giornalista del Sole 24 Ore Carlo Festa nel suo blog The Insider, si sarebbe ormai ristretta tra fondi d’investimento, tra i quali Intermediate capital group (Icg) e la statunitense Kkr.

L’operazione è stata avviata prima dell’estate su indicazione dell’azionista di controllo dell’azienda italiana, il fondo francese di private equity Ardian (l’altro socio, minoritario, è Mediolanum Farmaceutici). Sull’esito della dismissione, tuttavia, gravano diverse incognite: innanzitutto la richiesta d’avvio dei transalpini, che secondo alcune fonti supererebbe il miliardo di euro; poi la congiuntura economica: i prezzi delle materie prime in aumento, i costi dell’energia soggetti a forte instabilità e l’inflazione galoppante rendono oggi quanto mai aleatoria ogni stima dei multipli di vendita (che servono a misurare il valore di un’azienda) e quindi restringono le chance di finanziamenti per un «leverage buyout».

Sotto la direzione dell’amministratore delegato Alessandro Del Bono, Neopharmed Gentili genera oggi un fatturato annuo superiore ai 200 milioni di euro e ha messo a segno alcune importanti acquisizioni: nel 2019 la monzese Mdm, azienda specializzata nella distribuzione di farmaci e nutraceutici, e nel luglio scorso la milanese Valeas, attiva nello sviluppo, produzione e vendita di integratori e farmaci.

Intanto, ad agosto la multinazionale italiana Alfasigma ha rilevato il 100% di Sofar, nota soprattutto per il suo probiotico Enterolactis. Il quartier generale è nel milanese (cui si aggiungono cinque sedi in Svizzera, Romania, Lituania, Stati Uniti e Russia) e il fatturato supera i 130 milioni di euro, per un ebitda di oltre 23 milioni di euro.

 

 

 

Altri articoli sullo stesso tema
Send this to a friend