Neo Apotek, Il Sole 24 Ore: alle battute finali il riassetto azionario, tre gli “equity fund” in lizza

Filiera

Sarebbe alle battute finali la vendita di Neo Apotek, la catena di 200 farmacie che fa capo alla famiglia di farmacisti milanesi Cocchi-Riva. Lo rivela un articolo pubblicato venerdì scorso (16 settembre) da Il Sole 24 Ore, che fa il punto sull’operazione di riassetto anticipata all’inizio dell’estate anche da Pharmacy Scanner. Secondo il quotidiano economico, in particolare, sarebbero tre i fondi di private equity ancora in corsa: Pai Partners, il cui nome era già comparso due anni fa quando Hippocrates Holding lanciò lo stesso tipo di operazione, Eurazeo ed Eqt, che in Svezia è tra gli azionisti di Min Doktor, network di retail clinic associato alla catena di farmacie Apotek Hjärtat.

Il riassetto azionario, che secondo Il Sole 24 Ore dovrebbe concludersi per fine anno, sarebbe finalizzato all’ulteriore sviluppo del gruppo e all’uscita dalla compagine societaria dei soci finanziari, tra i quali Route Capital. Reinvestirà invece la famiglia Riva, che attualmente detiene l’11% della società e con l’avvicendamento dovrebbe raddoppiare le sue quote. Il nuovo azionista, in particolare, dovrebbe sostenere i progetti del gruppo che hanno per obiettivo di arrivare entro il 2026 a 500 farmacie di proprietà.

Altri articoli sullo stesso tema
Send this to a friend