Sangiovanni (Boehringer) eletta nel cda della Camera di commercio italo-tedesca

People & Brand

Morena Sangiovanni, presidente di Boehringer Ingelheim Italia, è stata eletta nel consiglio di amministrazione di Ahk Italien, la Camera di commercio italo-tedesca. Il board, rinnovato dall’assemblea dei soci lo scorso 16 giugno, è costituito da 13 componenti e resterà in carica fino al 2025 con l’obiettivo di consolidare la partnership economica italo-tedesca. «Ho l’onore di rappresentare in Italia un’azienda tedesca che da 50 anni è presente nel nostro Paese ed è cresciuta contribuendo allo sviluppo del territorio» è il commento di Morena Sangiovanni «credo che puntare sulla generazione di reciproco valore sia un approccio vincente dal punto di vista economico e sociale. Per questo motivo, uno dei miei obiettivi come membro del cda di Ahk Italien è quello di contribuire a rafforzare il dialogo tra le istituzioni e le realtà di eccellenza italiane e tedesche, per supportare il partenariato trasparente a beneficio di tutti gli attori del sistema».

Il settore farmaceutico, continua Sangiovanni, «si è dimostrato strategico non solo per la salute delle persone  e per la competitività del Paese, ma anche per lo sviluppo sostenibile delle future generazioni, guadagnando un ruolo centrale nel dialogo con le istituzioni.
Lavorerò pertanto al fianco degli altri componenti del board per rafforzare gli equilibri economici e supportare l’attrazione degli investimenti, contribuendo alla cultura di un approccio più olistico e meno settoriale tra i diversi settori e business di cui Ahk si avvale».

Morena Sangiovanni ha un’esperienza ultraventennale nei settori cosmetico e farmaceutico e dal 2005 è in Boehringer Ingelheim. Per conto dell’azienda ha ricoperto incarichi di leadership crescente in Italia e all’estero, diventando head of Market access Europe, Canada, Australia e general manager per la Repubblica Ceca. Da luglio 2020 è alla presidenza del gruppo Boehringer Ingelheim Italia, cui fanno capo due siti produttivi e due entità commerciali (Salute Umana e Salute Animale), con circa mille dipendenti sul territorio nazionale.

Altri articoli sullo stesso tema
Send this to a friend