Marca privata, evoluzione e opportunità nel webinar di Retail Hub e Pharmacy Scanner

Eventi

La marca privata rappresenta ancora una quota marginale delle vendite in farmacia (l’1,5% a valori, secondo gli ultimi dati di Iqvia) ma rispetto al mercato complessivo del canale continua a crescere a tassi nettamente maggiori: +19% nel 2020, +36% nel successivo (12 mesi terminanti a luglio). E in alcuni segmenti, come il parafarmaco o il nutrizionale, l’incidenza delle private label supera anche i 3 punti percentuali. Basterebbe già questo a spiegare perché oggi è opportuno parlare di marca privata in farmacia, ma a ben guardare ci sono anche altri motivi che rendono il tema di forte attualità. Per esempio, tutte le ricerche condotte in altri canali, a partire dalla gdo, concordano nell’affermare che la pandemia ha convinto un numero crescente di italiani a privilegiare le marche del distributore (mdd): tra coloro che preferiscono rivolgersi a una specifica insegna, in particolare, scegliere prodotti con lo stesso brand significa riconfermare la propria fiducia nel retailer.

Qual è oggi, allora, il ruolo della marca privata nel canale farmacia? E quale evoluzione si profila, invece, nelle strategie commerciali della gdo che fanno perno sulla private label? Che cosa vedono nei prodotti a marchio le famiglie italiane e quale potrebbe essere il ruolo delle private label in farmacia? Il prezzo rimane la carta decisiva oppure – proprio come sta accadendo nel Largo consumo – è arrivato il momento di lavorare anche sulla qualità?

Sono alcune delle domande alle quali risponderà il webinar che Retail Hub e Pharmacy Scanner propongono per dopodomani, mercoledì 13 ottobre, a partire dalle 15, sul tema “Private Label: scelta strategica per le farmacie”: interverranno Marco Repezza, formatore ed esperto di private label e category management, che si soffermerà sull’evoluzione della marca privata nel mass market e sull’uso che ne fanno le insegne del canale; Francesco Cavone, director Operations & strategy retail & pharmacy di Iqvia, che fornirà una panoramica del mercato della private label in farmacia; Fabrizio Pavone, founder & business development di QBerg, che metterà metterà a confronto volantini delle farmacie e della gdo per misurare gli spazi che i due canali dedicano alla marca privata; infine Alessandro Rosso, Head of marketing di Federfarma.co, che parlerà dei progetti della società in tema di mdd.

Per partecipare, è necessario compilare il form online disponobile a questo link. E’ prevista una quota di iscrizione di 149 euro più iva, a tutti verrà rilasciata la registrazione del corso e gli atti delle presentazioni.

Altri articoli sullo stesso tema
Send this to a friend