Consumatore

La fascia oraria in cui sono più fitti gli acquisti online in farmacia? La principale è quella tra le 10 e le 11 del mattino, segue una fase più prolungata ma meno pronunciata tra le 13 e le 18 e infine l’ultimo importante picco attorno alle 21. E’ la curva dello shopping online così come la disegnano le rilevazioni di Farmakom, piattaforma per l’e-commerce di farmacie e parafarmacie, in base ai dati provenienti da oltre 200 esercizi clienti.

La prima evidenza che scaturisce dall’analisi riguarda la continuità degli acquisti: l’online, si sa, è sempre aperto e niente impedisce di comprare a qualsiasi ora del giorno e notte; oggi che sempre più spesso si naviga tramite mobile, poi, il consumatore omnicanale si sente ancora più libero. Non deve stupire, dunque, che nelle farmacie online gli acquisti si avvicinano allo zero soltanto soltanto dopo l’una di note e ricominciano a crescere dopo le 6. Non è altro – fanno notare a Farmakom – che una delle evoluzioni dei comportamenti di acquisto indotte dal fenomeno dell’omnicanalità.

 

Acquisti online in farmacia, l’andamento nella giornata

 

Il momento della giornata in cui si concentrano le transazioni è la tarda mattinata: alle 5 gli acquisti cominciano a risvegliarsi, quindi crescita costante fino alla fascia tra le 10 e le 11. La curva, quindi, si sincronizza con le cadenze della giornata: due netti “scollinamenti” in concomitanza con i pasti (l’una e le 20) e in mezzo un’importante ripresa nelle ore del pomeriggio-sera, con gli acquisti online che riprendono forza e si mantengono stabili fino alle 18. Seguono il rientro a casa dal lavoro e i preparativi per la cena, che distraggono progressivamente i navigatori fino alle 20 superate.

L’ultimo picco giornaliero si registra alle 21, anche se il volume delle transazioni rimane nettamente inferiore a quello delle altre fasce “effervescenti” della giornata; da quest’ora in poi, infine, subentra progressivamente la quiete della notte, con un calo costante delle vendite fino alle 4 del giorno dopo. Merita comunque una valutazione l’attività che si registra tra mezzanotte e all’una, così come il fatto che gli acquisti non si arresta mai completamente, anche nelle ore più tarde della notte. Chi ha una vita notturna, per scelta o per esigenze di lavoro, sa che il sito della sua farmacia di fiducia è sempre aperto.

I dati, è il commento finale che arriva da Farmakom, sono doppiamente interessanti: in termini di fenomenologia sociale, emerge netta un’evoluzione dei comportamenti di acquisto degli italiani; in termini di gestione commerciale della farmacia, aiutano il titolare a individuare le ore in cui concentrare la propria attività pubblicitaria online per intercettare il maggior numero di clienti.

Recommended Posts
Send this to a friend