Dalla ricerca scientifica le soluzioni naturali che coadiuvano il sistema immunitario

Post sponsorizzato

Le nostre difese immunitarie sono quotidianamente soggette ad aggressioni esterne. Per potersi difendere entrano in gioco un insieme di organi, tessuti e cellule che, lavorando in sinergia, riconoscono, attaccano ed eliminano i “nemici” della nostra salute.

Le strutture di cui stiamo parlando sono localizzate a livello delle prime vie aeree e a livello di tutti quegli elementi che costituiscono il sistema immunitario.

Talvolta, gli stress a cui tutti siamo soggetti nel quotidiano come stanchezza, tensioni, cambi di stagione o stili di vita scorretti possono ridurre l’efficienza del sistema immunitario. Questo solitamente è in grado di fronteggiare tutte queste condizioni adottando strategie differenti per ripristinare una condizione di equilibrio a seconda del nemico da cui deve difendersi.

A volte però tutto questo può non bastare e può essere utile far affidamento su sistemi di sostanze naturali messi a punto dalla più recente ricerca scientifica.

Estratti di Zenzero, Eleuterococco ed Echinacea e Sambuco, insieme a Pappa Reale e Malva possono essere di aiuto per supportare il sistema immunitario non solo durante il periodo invernale, ma in tutti i casi in cui questo risulti indebolito, sia negli adulti che nei bambini. La loro azione consiste nell’attivazione dell’immunità mucosale, rafforzando la sua funzione di prima barriera, il funzionamento dell’immunità sistemica, modulando le risposte cellulari e umorali coinvolte nella difesa immunitaria e modulando importanti biofunzioni coinvolte nella richiesta energetica necessaria al sistema immunitario per il suo buon funzionamento.

Altri articoli sullo stesso tema
Send this to a friend