La nuova sfida certificata bio e l’expertise di Mustela in una linea per tutta la famiglia

Post sponsorizzato

Prendersi cura della pelle rispettando il pianeta: la tendenza dei cosmetici a connotazione biologica e sostenibile è una realtà sempre più diffusa nel nostro Paese. Il valore di questo mercato arriva a 1.654 milioni di euro, pari a circa il 16% del fatturato cosmetico (10,5 mld di euro). Come indicato nei Beauty Report di Cosmetica Italia, voce dell’industria nazionale di settore, la spesa annuale per prodotti “a connotazione naturale” ha superato il miliardo di euro negli ultimi tre anni. La richiesta di cosmetici biologici – dai prodotti per l’igiene quotidiana ai trattamenti skincare specifici – non è più solo un fenomeno “per pochi”, ma i consumatori si dimostrano sempre più informati e consapevoli: il 59% delle donne sopra i 35 anni afferma di ritenere importante la sostenibilità dei prodotti di bellezza che acquistano.9

E Mustela, che da oltre tre generazioni contribuisce a scrivere una storia significativa nell’ambito della cura e della protezione della pelle dei più piccoli e delle neo e future mamme, è in linea con questa tendenza globale. Forte di una politica di responsabilità sociale d’impresa attenta alla salvaguardia dell’ambiente e delle società che lo abitano, Mustela segue tutte le fasi del ciclo produttivo dei suoi articoli: dal reperimento delle materie prime alla messa in commercio dei prodotti. In quest’ottica di impegno continuo, Mustela ha lanciato Mustela Family Bio, la nuova gamma di prodotti biologici, certificati, vegani e senza profumo indicati anche alle pelli più delicate. Con questo lancio, il brand di dermocosmesi francese si propone di ampliare il suo target per coprire le necessità di tutti i componenti della famiglia: dal neonato all’adulto.

Questi trattamenti naturali, a base di olio d’oliva biologico, sono studiati per ridurre al minimo il loro impatto sull’ambiente e possono essere utilizzati in sicurezza da tutta la famiglia, fin dalla nascita. L’ingrediente principe di Mustela Family Bio è l’olio d’oliva che, estratto a freddo, conserva la sua ricchezza di omega 6 e 9, per nutrire in profondità la pelle. L’olio è coltivato negli uliveti di Nîmes, in Francia, per minimizzare gli spostamenti verso il sito produttivo alle porte di Parigi, riducendo in questo modo l’inquinamento dovuto al suo traporto. La gamma è composta da 5 prodotti necessari per una delicata routine: un detergente per corpo e capelli, una crema idratante, una pasta protettiva, un’acqua micellare e dalle salviette all’acqua in cotone bio.
Tutti questi prodotti sono certificati da ECOCERT, una delle più importanti organizzazioni di certificazione al mondo che garantisce al consumatore sicurezza a 360° su svariati ambiti, tra cui quello cosmetico.

«La sostenibilità guida le nostre scelte – spiega il Direttore Generale di Mustela Italia, Roberta Bonacina – e, attraverso l’impegno dimostrato nello svolgere le nostre attività con un impatto positivo sull’ambiente e sulla società, Laboratoires Expanscience, azienda del marchio Mustela, nel 2018 è entrata a far parte della comunità B Corp. Per noi ha rappresentato un passo importante dopo anni di impegno costante. È possibile crescere solo quando si intrecciano innovazione, tecnologia, ricerca all’interno di un sistema economico pensato per potersi rigenerare da solo, garantendo dunque anche la sua ecosostenibilità».

9 Harris Poll. “2017 Green Beauty Barometer.” Kari Gran, October 26, 2017. https://karigran.com/pages/the-green-barometer-survey

Altri articoli sullo stesso tema
Send this to a friend