Iqvia, nella settimana 19 battuta d’arresto per tutti i panieri tranne i prodotti covid

Mercato

Nella 19ª settimana dell’anno, quella che va dal 10 al 16 maggio, il recupero sul 2020 che il mercato della farmacia portava avanti da più di un mese segna una battuta d’arresto. E’ l’evidenza che arriva dal report con cui Iqvia aggiorna cifre e andamento del canale alle prime 19 settimane del 2021: il giro d’affari supera gli 8,8 miliardi di euro e le vendite arrivano a 882 milioni di pezzi; rispetto alla stessa settimana del 2020 la differenza è negativa sia a valori (-1,1%) sia a volumi (-3%), cosicché in quattro mesi e mezzo la perdita sul 2020 si stabilizza al -2,4% nel fatturato (la settimana prima ammontava al -2,5%) e al -4,3% in confezioni vendute (stessa perdita nei sette giorni precedenti).

Stessi andamenti nei due comparti del farmaco con ricetta e della libera vendita: l’etico perde a volumi il 3% su base annua e conferma sul cumulato annuo la perdita della settimana scorsa (-3,4%9), l’area commerciale perde sull’anno l’1,2% a valori e resta praticamente stabile nell’andamento tendenziale (-3,2%). Sempre nella libera vendita, continuano a progredire soltanto i panieri dell’otc e degli integratori (che nella settimana recuperano un punto sul cumulato annuo), gli altri restano stabili o tornano a perdere terreno. Tra le altre categorie, mostrano una battuta d’arresto i prodotti contro le allergie, che tra la settimana 18 e la 19 perdono quasi due punti a valori, proseguono invece la loro ricorsa sul 2020 i panieri dei prodotti legati a covid.

 

Il mercato della farmacia alla 19ª settimana del 2021

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

 

Farmaco etico, i consumi a unità

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

 

Area commerciale, l’andamento a valori

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

 

Area commerciale, l’andamento dei panieri

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

Progressivo dall’inizio dell’anno alla settimana di riferimento vs stesso periodo dell’anno scorso

 

Paniere del cura persona (Pec)

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

 

Cura persona (Pec), dermocosmetico

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

Comprende profumi, prodotti di bellezza e prodotti per i capelli

 

Mascherine e igienizzanti per mani

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

 

Paniere prodotti covid

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

Nella categoria sono ricompresi, tra gli altri, ossimetri e termometri, immunostimolanti, probiotici e vitamine, calmanti e prodotti per tosse e raffreddore.

 

Paniere covid, sottogruppo Prevenzione sintomi

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

Comprende immunostimolanti, probiotici, vitamine e multivitaminici.

 

Paniere covid, sottogruppo trattamento sintomi

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

Comprende calmanti e prodotti per il sonno, rimedi per la digestione, antitosse e antiraffreddore.

 

Paniere covid, sottogruppo dispositivi, disinfettanti  e altro

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

Comprende test rapidi per covid, ossimetri, termometri, creme per mani, disinfettanti per la pelle, guanti.

 

Stagionalità: prodotti per stomaco e tratto digerente

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

Comprende antiflatulenza, antispastici per intestino irritabile, digestivi per intolleranze alimentari, prodotti per il tratto digestivo e lo stomaco.

 

Stagionalità: prodotti per le allergie

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

 

Stagionalità: immunostimolanti

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

 

Focus otc: vitamine e integratori

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

 

Prodotti veterinari

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

Altri articoli sullo stesso tema
Send this to a friend