Iqvia: fatturati ancora in perdita, il su e giù dei segmenti consumer health tra covid e mancata stagionalità

Mercato

Rimane sopra i cinque punti percentuali la perdita di fatturato che la farmacia lamenta in queste prime cinque settimane dell’anno rispetto allo stesso periodo del 2020. E’ quanto riferisce Iqvia nel report che aggiorna i numeri del mercato con le rilevazioni dei sette giorni compresi tra il primo e il 7 febbraio: in 35 giorni, il canale totalizza 2,3 miliardi di giro d’affari, per un totale di 230 milioni di pezzi venduti (-7,7% sul 2020). Tende a stabilizzare la perdita il mercato dell’etico (-5,1% a volumi, solo un decimo di punto in più sulla quarta settimana), prosegue la caduta il comparto commerciale che alla quinta settimana lascia sul terreno il 7,8% (per un giro d’affari che supera di poco i 950 milioni di euro).

La mancata stagionalità rimane il principale colpevole di buona parte dei negativi: nell’area del senza ricetta cresce (e pure a due cifre) soltanto il comparto della patient care, dov’è ricompresa una quota importante di dispositivi e prodotti covid; rimangono in forte sofferenza i sop-otc, hanno imboccato da un paio di settimane una parabola discendente gli integratori (vedi sotto).

Tra i comparti della farmacia che nelle cinque settimane mettono a segno progressioni importanti spiccano il paniere della veterinaria e il segmento vitamine/integratori: il primo accelera il passo sul 2020 (+21,5% dopo 35 giorni)  e totalizza un giro d’affari di 31,7 milioni di euro; vitamine e integratori crescono del 13,6% (compensando la mancata stagionalità con la domanda da covid) ma mostrano un progressivo rallentamento rispetto al + 27,8% della prima settimana di gennaio. Improbabile che siano i primi effetti della vaccinazione di massa, anche se sarebbe bello crederlo.

 

Il mercato della farmacia alla quinta settimana del 2021

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

 

Farmaco etico, i consumi a unità

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

 

Area commerciale, l’andamento a valori

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

 

Area commerciale, l’andamento dei panieri

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

 

Mascherine e igienizzanti per mani

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

 

Paniere prodotti covid

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

Nella categoria sono ricompresi, tra gli altri, ossimetri e termometri, immunostimolanti, probiotici e vitamine, calmanti e prodotti per tosse e raffreddore.

 

Paniere covid, sottogruppo Prevenzione sintomi

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

Comprende immunostimolanti, probiotici, vitamine e multivitaminici.

 

Paniere covid, sottogruppo trattamento sintomi

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

Comprende calmanti e prodotti per il sonno, rimedi per la digestione, antitosse e antiraffreddore.

 

Paniere covid, sottogruppo dispositivi, disinfettanti  e altro

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

Comprende test rapidi per covid, ossimetri, termometri, creme per mani, disinfettanti per la pelle, guanti.

 

Prodotti di stagione: tosse e raffreddore

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

 

Prodotti di stagione, mal di gola

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

 

Focus vitamine e integratori

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

 

Prodotti veterinari

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

 

Paniere del cura persona

Cliccare sul grafico per ingrandire in una nuova finestra

Recommended Posts
Send this to a friend