Ottimizzare il riordino per aumentare i profitti? Ci pensa l’intelligenza artificiale

Post sponsorizzato

Negli ultimi anni il mondo dellinformatica è stato testimone e portatore di una grande serie di cambiamenti resi possibile grazie allutilizzo sempre più massiccio dellanalitica predittiva e dellintelligenza artificiale in diversi ambiti di utilizzo. Il settore farmaceutico non è esente da questa svolta tecnologica, vista lattività di alcune aziende che lavorano su questo tema.
Una di queste è Profiter Srl: startup attiva nel campo del rifornimento predittivo dei prodotti farmaceutici.

Cosa è Profiter e di cosa si occupa nello specifico?
Profiter è una startup innovativa benefit che si occupa del rifornimento predittivo dei prodotti farmaceutici. In concreto la startup studia i dati relativi alla quantità di farmaci domandati dai clienti in modo da individuare ed interpretare gli andamenti di richiesta così da poter effettuare ordini di rifornimento intelligenti, nei momenti migliori. In questo modo la farmacia non termina i prodotti durante i picchi di richiesta ed evita di tenere in magazzino uneccessiva quantità di prodotto quando la richiesta è bassa.
Grazie alla possibilità di consultare una previsione anticipata della domanda di medicinali la farmacia potrà evitare gli ordini di emergenza, con una riduzione del costo di gestione del processo di rifornimento circa del 19%.

Su che base scientifica si basa il modello?

L
utilizzo dellanalitica predittiva e dellAI nei processi distributivi è una metodologia ormai consolidata da tempo in diversi settori. Profiter ha portato questo know-how nel settore farmaceutico combinando la tecnologia a conoscenza specifica del settore grazie anche a partnership e collaborazioni.
Il modello AI nasce dalla combinazione di studi e ricerche già testati in alcuni ospedali e strutture europee, il lavoro svolto dal team di data scientist e lesperienza verticale sul settore farmaceutico.
Oltre alla parte puramente tecnica, la piattaforma consente di ricevere consigli facilmente attuabili che sono in grado di portare risultati concreti.

Qual è il target di Profiter?
Attualmente il target è costituito da farmacie e grossisti farmaceutici.
Di recente, ad esempio, Profiter ha sviluppato un software in esclusiva per Amicafarmacia (Gruppo Farmaè) che permette di effettuare gli ordini dai grossisti in maniera più veloce e facile grazie alla gestione automatica del riordino e la scelta del miglior prezzo per ogni prodotto.
La volontà futura è quella di lavorare anche con le strutture ospedaliere in quanto il team è convinto che la soluzione potrà portare ad una ottimizzazione generale del sistema farmaceutico pubblico. Lo stesso modello ha già ottenuto importanti risultati in diverse strutture ospedaliere europee.

Quali sono i prossimi passi nel futuro di Profiter?
L
aumento di capitale sottoscritto in parte da alcuni investitori privati ed il sostegno di un bando regionale porteranno nuova linfa per lo sviluppo e la crescita del prodotto. Gli obiettivi principali da raggiungere saranno il miglioramento costantemente del prodotto in base ai feedback ricevuti dai clienti e lampliamento del team.

Cosa comporta la mancanza di una gestione anticipata dei rifornimenti?
In uno scenario in cui alcune farmacie non hanno una tempestiva gestione dei riordini si crea una situazione in cui lapprovvigionamento è sempre last-minute, al di là di quelli che possano essere i criteri di convenienza.
Approntare un modello di gestione predittiva permette di aumentare le marginalità operative (il profitto) che scaturisce dal medesimo fatturato generato dalla farmacia. Con un prodotto modulare e integrato con la propria gestione delle scorte questa tecnologia diventa accessibile da chiunque abbia voglia di innovare.

profiter-ivantaggidellanalisipredittiva

Come può unazienda della distribuzione farmaceutica collaborare con la startup?
Profiter, come altre realtà giovani ed innovative, è aperta ai modelli di open-innovation. Lopen-innovation crea una collaborazione sinergica tra una grande azienda affermata nel settore e una giovane startup ad alto tasso di innovazione. Lazienda condivide dati ed esperienza con la startup in modo da avere come risultato un prodotto competitivo che offre un vantaggio sul mercato e sui propri competitor.

Quali sono i requisiti delle farmacie per ottenere un beneficio da Profiter?
Prima di tutto i titolari devono voler innovare. Il mondo farmaceutico è per sua natura aperto alla ricerca e sviluppo, ma solitamente di più in ambito di prodotto che di distribuzione. Lonline e il mercato connesso portano nuove opportunità importanti da cogliere.
La gestione predittiva del riordino richiede inoltre la condivisione dei dati di magazzino, meglio se anche storici. Lopportunità di sviluppo che ne deriva è un investimento comune fra le parti (le farmacie e Profiter) e i profitti che ne conseguono rappresentano un risultato win-win per entrambi.

Bene! Quali sono quindi i passi operativi per iniziare?
Contatta il nostro team che, senza impegno, valuterà la tua realtà operativa e ti illustrerà al meglio come poter iniziare la nostra collaborazione.

Altri articoli sullo stesso tema
Send this to a friend