Idealo: a ottobre boom di comparazioni online sui prezzi dei sop. Gli italiani fanno scorta ma cercano di risparmiare

Consumatore

Sono in forte crescita le ricerche online degli italiani su prezzi e caratteristiche dei farmaci da banco: +74% negli ultimi sei mesi e +128% soltanto a ottobre secondo Idealo, piattaforma per la comparazione dei prezzi che mette a confronto le offerte di oltre 30mila negozi online. I dati arrivano dall’analisi delle intenzioni di acquisto espresse dai navigatori con le loro ricerche sul portale italiano della società: in particolare, aumentano le comparazioni per i prodotti da banco rivolti all’area cardiovascolare (+200% a ottobre), per le creme e le compresse indicate per la circolazione, per i farmaci gastrointestinali (+145%), per i prodotti contro acidità e stitichezza, per la salute intima femminile (+112%) e per i farmaci per il cavo orale (+89%) come collutori e spray per gola.

I picchi registrati nel mese precedente, prosegue Idealo, fanno pensare che gli italiani abbiano usato l’online per fare scorta: analgesici, antidolorifici e antifebbre da tenere in casa in via precauzionale, come paracetamolo e ibuprofene (+68,4% negli ultimi sei mesi). In aumento anche le ricerche online di rimedi per il benessere fisico in generale, come gel e cerotti per i muscoli e le articolazioni (+58,7%), farmaci contro l’insonnia e lo stress (+32,9%), soluzioni nasali e colliri (+17,7%) e i dimagranti (+4,2%). Ed è boom anche per i prodotti contro il vizio del fumo come le gomme da masticare alla nicotina, gli spray e le capsule, che negli ultimi sei mesi hanno fatto registrare una crescita delle comparazioni del 142,3%. In controtendenza, invece, i rimedi contro la tosse e il raffreddore come spray nasali, sciroppi, pastiglie e unguenti, che si acquistano solitamente in farmacia come rimedio rapido sin dai primi sintomi (-6,9%).

Dalle comparazioni, prosegue Idealo, gli italiani ricavano una netta convenienza dell’online: negli ultimi sei mesi, il prezzo medio dei farmaci da banco è calato del 12% (rilevazioni dal portale italiano, periodo maggio-ottobre 2020 su marzo-aprile 2020). In particolare, i prodotti che hanno fatto registrare il prezzo medio più basso negli ultimi sei mesi sono gli antidolorifici e gli antifebbre (-45%), gli antiallergici (-39%), i dimagranti (-19%), i rimedi per smettere di fumare (-18%) e i farmaci gastrointestinali (-15%).

Il portale ha anche tracciato l’identikit delle persone che fanno ricerche online su farmaci da banco e prodotti per la salute: sono per la maggior parte donne (59%), sotto i 44 anni (56%), effettuano le comparazioni da mobile (77%) e lo fanno di solito dal lunedì al giovedì (+25% rispetto ai giorni venerdì-domenica) tra le 16 e le ore 19. Le regioni dove è più alto l’interesse per sop e otc online sono il Lazio, la Lombardia e il Piemonte. Negli ultimi sei mesi, però, è la Liguria a far registrare la crescita più forte nelle ricerche dalla piattaforma di Idealo (+107%), seguono la Lombardia (+80%), la Toscana (+75%), l’Emilia Romagna (+67%).

«Il numero di farmacie e siti che vendono online farmaci da banco ed extrafarmaco è cresciuta moltissimo nell’ultimo anno» commenta Filippo Dattola, country manager per l’Italia di Idealo «parallelamente alla maggiore richiesta degli utenti italiani che hanno compreso l’utilità e la convenienza di acquistare con un click anche questo genere di prodotti  E’ interessante notare come, complice il momento storico, molti italiani stanno utilizzando il canale online per fare scorte di farmaci generici che possono tornare utili nel momento del bisogno e al contempo risparmiare. Resta sottinteso che consigliamo di utilizzare i farmaci sempre con parsimonia e di consultare un medico o un farmacista prima del loro acquisto».

Recommended Posts
Send this to a friend