Filiera

La Germania conserva stabilmente la seconda piazza nella classifica europea dei Paesi dove il mercato dell’e-commerce mostra i fatturati più consistenti (98 miliardi di euro nel 2018 secondo le stime più recenti, dietro soltanto al Regno Unito che totalizza 165 miliardi) e dunque non stupisce che anche tra le farmacie tedesche la concorrenza tra online e offline si faccia sempre più serrata. In questa escalation competitiva, rappresenta senz’altro un salto di qualità la notizia che da qualche giorno Medpex – la quarta web-pharmacy della Germania per quota di mercato –  consegna i farmaci comprati sul proprio sito entro lo stesso giorno dell’ordine. Come riferisce un articolo della rivista specializzata Daz.online, il recapito celere scatta soltanto sugli acquisti effettuati dal lunedì al venerdì entro le 10.30 e comporta una tariffa rincarata di cinque euro (il costo standard è di 2,99 euro); in compenso, il cliente ha la possibilità di scegliere tra due fasce orarie per la consegna, tra le 18 e le 20 o tra le 20 e le 22. Il servizio, inoltre, risulta al momento disponibile soltanto nelle aree metropolitane di Stoccarda, Francoforte, Mannheim e Heidelberg, dove Medpex collabora con Dhl.

La notizia non è del tutto neutra per le farmacie italiane: la società tedesca, infatti, è stata acquistata all’inizio dell’anno dalla multinazionale della distribuzione farmaceutica Zür Rose, che già controlla la farmacia online olandese DocMorris e la parafarmacia online spagnola Promofarma, già presente in Italia con un sito in lingua (finora poco attivo, peraltro).

Promette recapiti di farmaco ed extrafarmaco entro la giornata anche un’altra farmacia online olandese, Shop Apotheke (pure questa presente nel nostro paese con un sito in lingua italiana, Shop Farmacia): il servizio si chiama “Shop Apotheke Now” (sorge il sospetto di una scopiazzatura dal Prime Now di Amazon) ed è attivo dal lunedì al venerdì ma soltanto in alcune aree  ristrette della Ruhr e della Renania (le due regioni più vicine al territorio olandese). In questo caso l’ordine deve essere effettuato entro le 11 e la consegna avviene tra le 19 e le 21, a una tariffa di 4,99 euro.

Le stime degli esperti dicono che le farmacie online intensificheranno gli sforzi per rendere ancora più celeri le consegne e competere così con le farmacie locali (in Germania, vale la pena di ricordarlo, si possono acquistare online anche i farmaci con obbligo di prescrizione). In Spagna, Zür Rose sta lavorando per fare in modo che Promofarma consegni entro un’ora dall’ordine e anche questa è una notizia che le farmacie italiane dovrebbero annotare, perché la piattaforma spagnola è un marketplace dal quale anche le farmacie spagnole in calce e mattoni possono vendere a distanza (come già fa Amazon, anche in Italia) e raggiungere velocemente l’intero territorio nazionale.

Come suggerisce Daz.online, il servizio lanciato da Medpex potrebbe essere soltanto un “ballon d’essai” con cui preparare il terreno a DocMorris e Promofarma. E’ un’ipotesi che vale la pena di considerare, perché l’home delivery entro la giornata costringe a sfide logistiche elevate, soprattutto se i corrieri operano da pochi magazzini centrali (come fanno spesso i retailer online) e c’è da tenere conto della catena del freddo. Ne derivano costi che per i consumatori si tradurrebbero in ricarichi sulla spesa finale, con il rischio di annullare l’eventuale convenienza dell’acquisto online.  E’ una sfida che varrà la pena di seguire.

Recommended Posts