Fidia acquisisce da Sanofi sette farmaci del segmento antinfiammatori

People & Brand

Fidia Farmaceutici, multinazionale specializzata nella ricerca, sviluppo, produzione e commercializzazione di prodotti a base di acido ialuronico e suoi derivati, ha firmato un accordo con il gruppo francese Sanofi per l’acquisizione di sette farmaci antinfiammatori brand leader nei propri segmenti. Con questa operazione, recita una nota diffusa dall’azienda, Fidia estende la propria presenza nel mercato dei farmaci da prescrizione rafforzando il business in area dermatologica.

Con il completamento dell’operazione, condizionata al via libera da parte dell’Antitrust, la multinazionale acquisirà registrazioni, marchi e relativi diritti commerciali di sette prodotti (Urbason, compresse orali e forme iniettabili; Esperson; Topicorte; Flubason; Dermatop, forme topiche; Surgam, compresse orali e supposte; Flebocortid, forme iniettabili), che nel 2019 hanno registrato vendite a livello mondiale superiori ai 40 milioni di euro. I marchi verranno commercializzati in Europa (con particolare focus sull’Italia), in Brasile, Marocco, Tunisia, Turchia, Libano, Tailandia e nei Paesi dell’Africa sub-sahariana, aree dove il gruppo farmaceutico italiano potrà pertanto rafforzare la propria presenza.

«L’acquisizione» spiega Carlo Pizzocaro, presidente e chief executive officer di Fidia Farmaceutici «conferma la nostra volontà di continuare a investire sul core business farmaceutico in un percorso di espansione internazionale. Inoltre, l’acquisizione rappresenta un’opportunità di rafforzamento delle risorse manageriali nell’ambito di un percorso organico di sviluppo dell’azienda: una crescita che ancora una volta si caratterizza per la capacità di saper affrontare, nel lungo termine, le sfide e cogliere le opportunità di domani, anche nell’attuale contesto». Fidia è stata assistita nell’operazione dallo Studio Legale Chiomenti come advisor fiscale e legale.

Altri articoli sullo stesso tema
Send this to a friend