Farmaè acquista AmicaFarmacia, nasce il primo polo italiano dell’online nel settore healthcare

Filiera

Farmaè, uno dei principali e-retailer italiani di prodotti per la salute e il benessere, ha concluso ieri un accordo vincolante per l’acquisizione di AmicaFarmacia, un altro marchio di spicco nel panorama dell’e-commerce nazionale dell’healthcare. Il valore dell’operazione si aggira sui 39 milioni di euro e dal closing nascerà il primo polo italiano della distribuzione omnichannel di farmaci da banco e prodotti per la salute, con ricavi aggregati (come riferisce un comunicato diffuso da Farmaè) che nel 2020 hanno superato i 93 milioni di euro.

«Dopo la quotazione in Borsa di due anni fa» commenta il founder e ceo di Farmaè, Riccardo Iacometti «compiamo oggi un nuovo grande passo per il nostro futuro insieme a un partner con cui puntiamo a crescere in Italia e all’estero. Il nuovo gruppo, che nasce dall’unione delle nostre esperienze e visioni punta a servire un bacino sempre più ampio e vasto, conta su una base di quasi 60 milioni di utenti. E ha la capacità di offrire a brand e aziende delle innovative piattaforme che – grazie alle potenzialità di digitale, intelligenza artificiale e nuove tecnologie – possono offrire opportunità di vendita uniche. Negli ultimi tre anni siamo cresciuti a un tasso di crescita composto del 63% per Farmaè e del 29% per AmicaFarmacia: sono certo che, unendo le forze, sapremo ulteriormente consolidare questo percorso, puntando ad ambiziosi obiettivi comuni».

«In quindici anni» aggiunge Marco Di Filippo, fondatore di AmicaFarmacia «abbiamo saputo sviluppare dalla nostra farmacia in calce e mattoni una società con oltre 27 milioni di euro di ricavi, che commercializza farmaci da banco, integratori, cosmetica e prodotti per il benessere. Siamo estremamente orgogliosi di questa operazione, che ci consente di dare vita a un gruppo che potrà porsi come punto di riferimento sia nei confronti delle industrie di settore – per partnership e azioni mirate – sia verso la platea dei consumatori finali, sempre più vasta e abituata ad acquistare online. Sono certo che, grazie a importanti sinergie e, soprattutto, a unità di visione con Riccardo e tutto il top management di Farmaè, sapremo procedere speditamente e raggiungere importanti risultati».

Altri articoli sullo stesso tema
Send this to a friend