Farmà, la rete di Farvima, lancia l’app a marchio: delivery, agenda, reminder e social media manager

Filiera

E’ tempo di digitalizzazione per Farmà, il network di Farvima che riunisce oltre 350 farmacie indipendenti del Centrosud. Nelle settimane scorse, il circuito ha presentato agli associati la sua nuova app “b2c”, realizzata in collaborazione con la start up del delivery Pharmap: i clienti che l’installeranno sul proprio smartphone, potranno richiedere la consegna a domicilio o il click&collect su tutti i prodotti delle farmacie Farmà, incluso il farmaco con ricetta. E usufruire di tutte le altre funzionalità dell’app: un’agenda digitale per prenotare i servizi che offre la farmacia e le giornate a tema; il reminder per assumere puntualmente i farmaci prescritti; l’armadietto “virtuale” per tenere in ordine i propri medicinali; una cartella digitale per conservare e consultare velocemente i documenti sanitari più importanti (ricette, esami, green pass…).

 

Le principali funzioni della nuova app di Farmà. Nell’ordine: l’home page di accoglienza, la funzione Cerca farmacia per individuare gli esercizi del network nelle vicinanze, la schermata dell’home delivery.

 

«L’app è personalizzata con i colori e il marchio del network» spiega a Pharmacy Scanner Alessandro Bruschi, direttore generale di Sofad-gruppo Farvima e direttore di Farmà Plus, il circuito “gold” di Farmà che raggruppa oltre 130 farmacie «ma soprattutto preserva la territorialità degli associati». Alla prima installazione, in sintesi, l’app richiede all’utente di inserire il proprio indirizzo e sulla base del cap individua le farmacie Farmà più vicine. Tra le quali il cliente seleziona quella cui rivolgersi. «L’app indica quali tra gli esercizi selezionati offrono il recapito a domicilio» riprende Bruschi «e comunque, per motivi logistici, la consegna deve restare in un raggio di cinque chilometri dalla farmacia».

Le farmacie, dal canto loro, possono inviare ai propri clienti notifiche push per comunicare promozioni, offerte e giornate a tema, per le quali è possibile prenotarsi utilizzando l’agenda digitale. Agenda, ovviamente, che con vaccinazioni e tamponi rappresenta oggi uno strumento preziosissimo per gli esercizi che offrono questi servizi. «L’app Farmà» osserva Bruschi «è in sostanza una vetrina che valorizza che valorizza offerta, servizi e specificità delle singole farmacie del circuito».

 

Altre funzionalità: la pagina dalla quale si può richiede il click&collect, ossia il ritiro nel punto vendita di quanto ordinato a distanza; l’agenda elettronica per prenotare prestazioni e servizi della farmacia; il sistema di reminder che ricorda quando assumere i farmaci nell’arco della giornata.

 

Agli affiliati del network, inoltre, Farmà e Pharmap mettono a disposizione un social media manager che, mediante formazione online e in-store, li aiuterà a sfruttare tutte le potenzialità dell’app e  promuoverla tra i clienti. E li assisterà anche nella loro comunicazione su Facebook e Instagram, tanto nel caso in cui la farmacia già disponga di una vetrina sui due social siaquanto nell’eventualità che voglia aprirla. «Tra le funzionalità che caratterizzano la nostra piattaforma rispetto alle altre» conclude Bruschi «è la presenza di un customer service, fornito da Pharmap, che fornisce assistenza ai clienti in caso di problemi nell’uso dell’app: difficoltà a completare l’ordine, delivery in ritardo, necessità di contattare la farmacia e altro ancora. Il prodotto che abbiamo sviluppato nasce da un’approfondita analisi delle esigenze che esprimono le farmacie del nostro network e dalle opportunità che la tecnologia offre per migliorare il rapporto one to one con il singolo cliente».

«Questo progetto di digitalizzazione rappresenta un ulteriore importante contributo al nostro network» sottolinea Mirko De Falco, ad del gruppo Farvima «alle quali offriamo i migliori e più moderni strumenti gestionali e commerciali per competere da indipendenti in un mercato sempre più concentrato». «Siamo felici di poter contribuire alla digitalizzazione del network Farmà» aggiunge Giuseppe Mineo, ceo di Pharmap «la nuova app accoglie un bacino importante di farmacie del Centrosud, per la prima volta coinvolte in un progetto digitale di questa portata, consentendo così l’offerta di servizi a valore aggiunto per un utente sempre più reattivo ed esigente».

Altri articoli sullo stesso tema
Send this to a friend