Post sponsorizzato

Quello delle malattie croniche è un problema che coinvolge l’intero percorso di dispensazione del farmaco.

Da una parte i Pazienti Cronici, che devono ricordarsi di assumere più farmaci negli orari prestabiliti e organizzarsi per non rimanerne sprovvisti, richiedendo una nuova prescrizione al proprio Medico, ricevendola per via digitale o recandosi in ambulatorio e poi in Farmacia o incaricando un caregiver di farlo per loro conto.

Dall’altra ci sono gli operatori sanitari, Medici e Farmacisti, i cui comportamenti hanno subito grandi cambiamenti a causa della pandemia e del distanziamento sociale.

Un Medico di Medicina Generale oggi è costretto ad essere molto più selettivo nelle visite ai Pazienti che vengono ricevuti soltanto su appuntamento; oltre a questo il completamento degli effetti della dematerializzazione delle ricette, che punta decisamente sulla gestione digitale delle stesse, ha da una parte semplificato e protetto il lavoro del Medico ma dall’altra ha tagliato fuori tutti quei Pazienti che, per le ragioni più diverse, non sono in grado di servirsi dell’invio digitalizzato delle prescrizioni costringendoli a recarsi previo appuntamento presso l’ambulatorio del Medico a ritirare il promemoria cartaceo.

Non è meno complessa la situazione per i Farmacisti, per i quali il cambiamento inizia dalla necessità di regolamentare l’accesso alla farmacia in base alle disposizioni anti-Covid19 e prosegue sino al banco, dietro le protezioni in plexiglass, da dove comprendere il nre che il Paziente gli sta dettando.

Nello stesso tempo devono stampare le prescrizioni per i pazienti che non hanno la possibilità di farlo autonomamente o ricevere tramite mail quelle dei pazienti che non possono recarsi in farmacia e per i quali devono organizzare anche la consegna a domicilio tramite pony express spesso difficili da reperire e non specializzati.

A questo si aggiungono la gestione delle scorte di farmaci e le disponibilità in spazi spesso ristretti, la mancanza di un canale di comunicazione strutturato e stabile con il medico e la necessità di canali attraverso i quali pianificare e veicolare le offerte avanzate di una moderna farmacia dei servizi.

Sono tutte tematiche di importanza crescente e sempre più sentite, anche per via dell’innalzamento dell’età della popolazione che porta a una più diffusa medicalizzazione e ad un aumento di Pazienti Cronici, insieme ai quali deve aumentare in parallelo l’offerta di modelli assistenziali moderni e avanzati;

Lo stesso trend della digitalizzazione che ha subito un’accelerazione a causa della crisi da Covid-19 per la necessità di trovare nuove soluzioni per snellire e migliorare l’assistenza, riducendo gli accessi agli ambulatori dei medici di medicina generale.

È in questo contesto che entra in gioco doFar, che introduce una digitalizzazione finalmente alla portata di tutti!

Dofar_1

doFar è un servizio innovativo che, per la prima volta in Italia ed in Europa, realizza la razionalizzazione e l’ottimizzazione del sistema di dispensazione dei farmaci ai Pazienti Cronici.

Si tratta infatti dell’unico sistema strutturato proprio allo scopo di gestire la filiera della dispensazione del farmaco in modo integrato, favorendo la comunicazione tra Medico, Farmacista e Paziente Cronico e creando un reale miglioramento per ciascuno di loro.

doFar è infatti in grado di processare ogni informazione della filiera del farmaco e di renderne simultaneamente partecipi tutti gli attori accreditati: dalla scelta terapeutica al rilascio sino all’assunzione finale.

Il sistema doFar è costituito da due componenti principali:

  • una rete informatica che collega Farmacista – MMG – Paziente Cronico – Help-Desk e Corrieri doFar, gestendo tutti i dati relativi al servizio;
  • una rete fisica che coordina in modo ottimale dal punto di vista logistico l’operato di tutti i soggetti coinvolti.

Per ogni Paziente Cronico iscritto al servizio, il Sistema doFar:

  • Calcola automaticamente quante dosi di farmaco sono rimaste;
  • Elabora i dati per le prescrizioni nonchè il calendario di preparazione delle prescrizioni stesse per i MMG;
  • Trasmette ai MMG tramite mail il Memorandum Ricette, un documento in cui sono riportati i dati delle “ricette” che devono predisporre entro le date comunicate dal sistema (calcolate affinché la scorta di farmaci del Paziente non si esaurisca);
  • Elabora la ricezione dei file contenenti i promemoria cartacei ovvero gli NRE delle prescrizioni dei Pazienti Cronici per i quali sono state predisposte le ricette, presso il repository della doFar;
  • Trasmette alle Farmacie scelte dai Pazienti i promemoria cartacei ovvero gli NRE delle prescrizioni predisposte dai MMG notificando al Farmacista stesso di far trovare pronti i farmaci che devono essere ritirati dai Pazienti iscritti al servizio o dal Corriere doFar;
  • Ricorda al paziente tramite una telefonata dell’operatore help desk che i farmaci sono pronti per essere ritirati dal Paziente stesso o persona delegata dal Paziente o consegnati a partire dal giorno dopo dal corriere doFar.

Il sistema è infatti articolato in due moduli:

  • doFar Smart, che prevede che i Pazienti debbano soltanto ritirare i medicinali della terapia in farmacia che troveranno pronti messi da parte;
  • doFar Plus, che prevede che i Pazienti Cronici ricevano comodamente i medicinali della terapia al domicilio indicato al momento dell’abbonamento.

In entrambi i casi viene registrato il feed del ritiro dei farmaci e, nel caso non avvenga al momento previsto, il Paziente viene ricontattato da parte di un Operatore dell’Help-desk che gli ricorda la scadenza: tutto molto facile e sicuro!

doFar è un sistema sicuro, blindato e con un elevatissimo livello di automazione:

  • la privacy è garantita da sistemi certificati secondo i più severi standard europei (GDPR);
  • i ritiri e le consegne dei farmaci sono effettuati da una rete di corrieri dedicati a doFar e nel caso di consegna a domicilio (modulo doFar Plus) i farmaci vengono trasportati all’interno di automezzi a temperatura controllata e consegnati nelle confezioni predisposte in farmacia;
  • i pazienti dotati di smartphone dispongono dell’App doFar con la funzione “miritorninmente”, un alert che ricorda quotidianamente all’ora giusta, di prendere il farmaco. Tale servizio, sarà a breve disponibile anche su Amazon Alexa e su Google Home.

Una serie di vantaggi fondamentali per tutti i soggetti coinvolti!

Infatti iscrivendosi al servizio doFar i Pazienti Cronici potranno finalmente smettere di preoccuparsi delle scorte dei loro farmaci o di ricordarsi di prendere le medicine, ed eviteranno le file dal medico e le attese per l’arrivo del farmaco in farmacia. L’unica cosa che dovranno fare è attendere la telefonata dell’operatore doFar che ricorderà loro che i Farmaci sono disponibili.

Ed è questa la vera rivoluzione copernicana in questo settore: un Sistema Integrato complesso, altamente performante, basato su algoritmi proprietari, che è però alla portata di tutti i Pazienti: da quello digitalizzato, che troverà comodo utilizzare l’App doFar, a quelli che rappresentano la maggioranza, che preferiscono dimenticarsi lo smartphone e che potranno utilizzare il servizio anche avendo un semplice telefono a rotella!!!

Nello stesso modo i Medici di Medicina Generale si troveranno con ambulatori più sicuri perché meno affollati e potranno gestire al meglio le terapie dei Pazienti Cronici usufruendo di un servizio gratuito per l’attività delle prescrizioni ripetitive, il tutto senza dover utilizzare altro che una semplice e-mail e potendo dedicare tutto il tempo di visita ad approfondire la relazione clinica con i propri Pazienti Cronici.

Il Farmacista potrà invece visualizzare in anticipo la lista dei farmaci da dispensare e le date esatte in cui dispensarli, gestendo al meglio le scorte, ottimizzando il magazzino ed utilizzando uno strumento capace di consolidare quel particolare rapporto di fiducia esclusiva che da sempre lega il cliente alla propria farmacia.

Dofar_2

Entrare nel network di doFar è completamente gratuito per Medici e Farmacisti, ed è possibile farlo tramite il sito www.dofar.it ma anche contattando direttamente l’Help Desk di doFar al numero 070.464646.

Ad oggi sono stati conclusi accordi con vari operatori della filiera del farmaco che hanno scelto di siglare un accordo di partnership con la società, apprezzando l’unicità del servizio. Con loro la società ha avviato una attività di comarketing su scala nazionale.

La società doFar, desidera che il servizio sia nella disponibilità di tutti i Medici e di tutti i Farmacisti che vorranno far parte del Network.

Come si entra nel mondo di doFar?

Dal 1° Settembre il servizio doFar Smart sarà disponibile in tutta Italia.

Sempre dal 1° Settembre anche il servizio doFar Plus sarà disponibile a partire dalle principali città del Nord Italia e gradualmente sarà esteso a tutto il territorio nazionale: per verificare in quali città è attivo il Servizio doFar Plus, basterà visitare la pagina https://www.dofar.it/it/attivazione-dofar/.

In queste settimane sono partite le attività di comunicazione dirette ai Medici di Medicina Generale, ai Farmacisti ed ai Pazienti Cronici e, da Lunedì 10 Settembre, doFar potrà contare su un testimonial molto importate che ha scelto di promuovere il servizio perché lo ha ritenuto davvero innovativo ed importante.

Save The Date: 8 Settembre 2020. E’ partita la Rivoluzione.

Dofar_3
Recent Posts
Send this to a friend