Consumatore

I padroni di pet spendono in media 47,14 euro al mese per i propri animali e uno su quattro ha pagato un fotografo professionale per avere un’immagine che lo ritragga con il suo amico a quattro zampe. Anche a scopo social: il 16% dei proprietari, infatti, ha creato un account con il nome del proprio pet. I dati arrivano da un’indagine commissionata da Amazon e condotta su un campione di 1.500 italiani che convivono con un animale domestico. La prima evidenza riguarda il forte affetto dei proprietari verso il loro pet, al punto che più di un individuo su due rinuncerebbe alle vacanze per lui. Il 71% degli intervistati, poi, lo paragona a un «figlio», mentre il 52% si definisce «genitore», «mamma» o «papà» di un cucciolo. Il 64% del campione, inoltre, permette al pet di dormire sul letto e, di giorno, ammonta in media a 31 minuti il tempo trascorso a parlare al proprio animale. Una limitata minoranza di proprietari è persino disposta a convivere con le sue allergie (15%) o a cambiare casa pur di renderlo felice(13%).

In effetti il sondaggio di Amazon propone diversi spunti alla farmacia che vuole “lusingare” il proprietario di pet. Due intervistati su tre, per esempio, festeggiano il compleanno dell’animale domestico: l’83% lo fa regalando cibo, il 55% giocattoli, il 18% ordina una torta preparata allo scopo. Il 90% del campione, infine, è certo che l’affetto del proprio amico a quattro zampe abbia un’influenza positiva sulla propria salute mentale e il 57% ritiene che lo abbia riavvicinato al proprio partner o alla famiglia.

Recommended Posts