Da Federfarmaco nuovo integratore Profar per l’intolleranza al lattosio

People & Brand

Federfarmaco, la centrale delle società di farmacisti, amplia la sua gamma degli integratori a marchio Profar con Lactoryz, prodotto a base di beta galattosidasi che migliora la digestione del lattosio. Una delle principali intolleranze nel mondo, quella del lattosio, è molto diffusa anche in Italia al punto che si stima che una persona su due ne sia intollerante in forma ereditaria. Il lattosio, prima di essere assorbito dall’organismo, deve essere scomposto nei suoi elementi costitutivi glucosio e galattosio. Quest’attività viene svolta da un enzima chiamato lattasi, la cui carenza comporta spesso problemi di digestione o in casi più gravi una vera e propria intolleranza.

«Siamo in presenza di una sintomatologia dose dipendente» commenta Alessandro Rosso, direttore marketing di Federfarmaco «maggiore è la quantità di lattosio ingerita, maggiore è la sintomatologia. Lactoryz, che va a completare la gamma dei 12 integratori Profar oggi in commercio, permette di alleviare i sintomi legati alla digestione del lattosio. Anche una problematica come questa può quindi essere risolta in farmacia, grazie soprattutto alla consulenza e al corretto consiglio terapeutico che i nostri farmacisti assicurano quotidianamente».

E’ importante ricordare, poi, che il lattosio non è soltanto contenuto in latte e formaggi ma anche in una serie di alimenti considerati insospettabili tra cui hot-dog, cracker, pizze e molto altro ancora. Rimane quindi fondamentale consultare le etichette sui prodotti e rivolgersi al proprio medico in caso di sintomi particolarmente gravi. Profar Lactoryz è disponibile da qualche giorno nelle farmacie delle cooperative aderenti al circuito Federfarmaco in confezione da 40 compresse masticabili da 40g/cad, a un prezzo al pubblico di 13,90 euro.

Altri articoli sullo stesso tema
Send this to a friend