Da Boehringer Ingelheim 50 milioni per le imprese a vocazione sociale

People & Brand

Social Engagements è la nuova iniziativa lanciata da Boehringer Ingelheim, ch ha stanziato 50 milioni euro in finanziamenti alle aziende a vocazione sociale con l’obiettivo di generare un maggior impatto positivo sulle comunità più fragili. «Le start-up necessitano di un supporto che vada oltre i semplici finanziamenti; quindi, miriamo a fornire supporto finanziario e non finanziario insieme a partner complementari» afferma Michael Schmelmer, componente del cda del gruppo. L’iniziativa è stata annunciata in occasione dell’evento Making More Health Together, organizzato in collaborazione con Ashoka, focalizzato sul potenziamento dell’imprenditoria, l’innovazione sociale e la salute umana e animale, per la quale si vogliono trovare soluzioni più sostenibili. L’obiettivo è infatti quello di unire competenze di business e soluzioni innovative per affrontare le sfide e le problematiche sanitarie della contemporaneità, colmando il divario tra successo aziendale e progresso sociale nelle comunità più fragili.

Making More Health, di cui Boehringer Ingelheim Social Engagements è un’estensione, coinvolge 12 imprese sociali e 120 imprenditori, ma anche le comunità come partner alla pari ponendo l’attenzione su questioni interdipendenti relative allo sviluppo economico, alle infrastrutture, all’istruzione e alla cultura che necessitano di una soluzione in ambito sanitario.

Tanti i successi raggiunti in dieci anni dal progetto, tra cui l’innovazione sociale, l’attivazione della comunità, tra cui India, Ghana, Nigeria e Kenya per risolvere problematiche igieniche e idriche e l’implementazione di nuovi modelli di coltivazione e allevamento, e la collaborazione intersettoriale, di cui è un esempio il programma “Business Accelerator” a supporto delle start-up dell’Africa Subsahariana.

Boehringer Ingelheim Social Engagements si prepara ora a crescere di livello per fornire un supporto che vada oltre le donazioni aziendali, per fornire ulteriori finanziamenti da altri investitori e impegnarsi con partner che perseguono le stesse finalità per catalizzare le competenze. Tale supporto, così strutturato, intende colmare un vuoto finanziario critico per queste imprese sociali. (MB)

Altri articoli sullo stesso tema
Send this to a friend