Anteprima Cosmofarma 2019

Più di 400 aziende partecipanti, un cartellone di oltre 80 convegni, 35mila visitatori attesi, superficie espositiva aumentata del 10% rispetto all’edizione precedente. Sono i numeri di Cosmofarma Exhibition 2019, la manifestazione leader del mondo della farmacia: in programma a Bolognafiere dal 12 al 14 aprile, l’evento è stato anticipato nei suoi contenuti portanti dalla tradizionale conferenza di anteprima, organizzata ieri a Milano. «Cosmofarma è un punto di riferimento per i leader del settore e per i farmacisti» ha ricordato Gianpiero Calzolari, presidente di BolognaFiere «per questa edizione ci aspettiamo un incremento di visitatori qualificati e la congiunzione con Pharmintech (in programma dal 10 al 12 aprile, ndr) porterà a Bologna l’intera industria del farmaco, per un momento di business e di incontro di alto livello». «Cosmofarma rappresenta un’importante opportunità di comunicazione» ha commentato Marco Bacchini, componente del consiglio di presidenza di Federfarma «quindi il sindacato sarà parte attiva dell’evento, nel quale celebreremo i 50 anni di vita della Federazione».

Anche quest’anno il cartellone degli eventi si articola su quattro aree tematiche: gli incontri dedicati al management e al digital, per aiutare i titolari a mantenere elevata la competitività della propria azienda-farmacia; gli appuntamenti scientifici, per aggiornare il bagaglio professionale del farmacista; gli eventi istituzionali, dove si tratterà di politica, sindacato e sanità; infine gli incontri dedicati alle relazioni umane, il tema-novità di quest’anno, nei quali si approfondiranno dinamiche e punti chiave della relazione con il cliente/paziente, oggi più che mai il vero elemento distintivo della farmacia.

Tra gli appuntamenti ormai consolidati, invece, spiccano l’Innovation & Research Award, il premio che ogni anno seleziona le aziende e i progetti che a Cosmofarma si sono distinti per il loro alto tasso di innovazione, e il Cosmofarma StartUp Village, l’area dedicate alle start-up e agli spin off avviati da giovani imprenditori, associazioni e università per innovare il mondo della farmacia. Evento clou del Village, organizzato in collaborazione con Wellcare, agenzia di marketing e comunicazione, sarà anche quest’anno l’Adoption Program, che abbina aziende del settore dal profilo ormai consolidato con le start-up che vogliono avvicinarsi al comparto salute e testare i loro servizi e prodotti. Le imprese partner dell’Adoption Program 2019 sono Bruschettini, industria farmaceutica fondata nel 1910, Pikdare, azienda dello storico marchio di medical devices Pic Solution, e Zentiva, brand europeo dell’off patent e dell’automedicazione. «Il V Cosmofarma StartUp Village è la dimostrazione che le relazioni sono davvero al centro di questa manifestazione» sottolinea Giovanni Borroni, Ceo di Wellcare «perché questa è la strategia vincente per innovare e migliorare sia la salute pubblica, sia il business della filiera farmaceutica».

Tra gli eventi in cartellone, infine, meritano un cenno anche il ciclo di incontri promosso dal Gruppo cosmetici in farmacia di Cosmetica Italia: «In uno scenario di consumi caratterizzato dall’omnicanalità» ricorda il presidente, Stefano Fatelli «la farmacia può contare sul plus offerto dal consiglio del farmacista, in grado di accompagnare il consumatore verso la scelta del cosmetico più adatto alle proprie esigenze. Ne sono convintissime anche le aziende, che non a caso sostengono e diffondono una formazione incentrata sul bisogno del cliente piuttosto che sul solo prodotto».

Recent Posts