Extracanale

Amazon ha scelto Italia e Regno Unito per lanciare Counter, un nuovo servizio di click&collect che consente di ritirare nei negozi di vicinato gli acquisti effettuati online. Per usufruire dell’opzione, basta raggiungere la pagina “Seleziona un indirizzo di consegna” dopo aver cliccato su “Procedi all’acquisto” e quindi cercare il punto di ritiro più vicino per indirizzo, Cap o mappa. Attivo da poco più di una settimana, spiega un comunicato diffuso da Amazon, Counter «sarà progressivamente esteso a tutti i punti vendita partner nel corso del 2019, compresi i negozi Giunti (librerie, ndr), Fermopoint e SisalPay».

 

 

Secondo la rivista Bloomberg, Amazon avrebbe scelto di lanciare il nuovo servizio in Europa anziché sul mercato americano per le richieste provenienti dai consumatori del Vecchio continente. «C’è una forte tradizione di click&collect sia nel Regno Unito sia in Italia» ha detto Patrick Supanc, direttore dei servizi Lockers (armadietti) e pick-up di Amazon «e il piano è di allargare progressivamente Counter in tutta Europa». Per Amazon, inoltre, il servizio dovrebbe riportare traffico e clienti nei negozi di vicinato proprio quando l’online sta mettendo in crisi alcuni di loro. «A fronte delle difficoltà che sta attraversando la vendita al dettaglio nel Regno Unito» ha spiegato Simon Wolfsonl, chief executive officer della catena britannica Next, che ha aderito al servizio per il mercato d’Oltremanica «il nostro obiettivo è che Amazon Counter contribuisca alla vivacità dei nostri negozi».

 

Click&collect e click&drive: i numeri in Italia secondo Nielsen

 

Ovviamente anche Amazon si aspetta ritorni dal servizio: in media, più di un terzo delle consegne via corriere che falliscono sono dovute all’assenza del destinatario all’indirizzo indicato per il recapito; il click&collect risolve il problema, perché permette al cliente di ritirare gli acquisti anche quando un imprevisto sconvolge gli orari della giornata, e il click&collect in un negozio di quartiere selezionato dal cliente stesso consente di recuperare la merce senza sconvolgere l’itinerario dello shopping o il percorso ufficio-casa. D’altronde, un motivo ci sarà se negli Usa Walgreens Boots Alliance è entrata di recente in Narvar Concierge, una piattaforma per il click&collect che consente ai retailer online di proporre ai loro clienti il ritiro o il reso in un qualsiasi negozio fisico della rete Narvar, che attualmente raccoglie più di 600 insegne comprese Sephora, Levi’s, Bose e L’Oréal. Non a caso, Amazon ha ammesso che il suo servizio Counter ha soltanto mosso i primi passi e non solo potrebbe allargarsi ad altri rivenditori, grandi e piccoli, ma dovrebbe presto offrire altre funzionalità come i resi.

Recommended Posts