Cnbc: Amazon progetta di lanciare a ottobre un evento stile Prime Day su beauty e salute

Extracanale

Amazon starebbe lavorando a un nuovo evento dedicato al beauty e al personal care, che dovrebbe coprire le prime tre settimane di ottobre. A rivelarlo un articolo della testata economica Cnbc, che cita documenti di lavoro diffusi dalla multinazionale e confermati dal suo management: la campagna si chiamerà Holiday Beauty Haul e coinvolgerà un’ampia gamma di segmenti tra i quali profumi, prodotti per la bellezza maschile e la cura del corpo, referenze per la salute della pelle e la protezione invernale.

Con il nuovo evento, che va ad aggiungersi al Prime Day (quest’anno a fine giugno), Amazon intenderebbe anticipare la grande stagione degli acquisti che negli Stati Uniti va dal Black Friday sino alle festività natalizie. Da tempo il gruppo sta cercando di incrementare la propria quota di fatturato nel mercato della bellezza e della salute, che vale globalmente 500 miliardi di dollari l’anno. E’ un comparto, ricorda Cnbc, dove l’azienda è presente dal 2000, ma inizialmente la sua offerta si limitava ai brand più “popolari”.

Ora il contesto è nettamente cambiato: con la pandemia i consumatori Usa si sono riversati sul web e le vendite online di cosmetici sono aumentate del 40% mentre quelle di articoli per “la cura di sé” come shampoo, prodotti per il viso e lozioni sono aumentate del 59% (2020 vs 2019). Dal canto suo, Amazon si sta impegnando da qualche anno ad ampliare la propria offerta “premium” con brand di fascia alta e l’evento di ottobre dovrebbe aiutarla a competere meglio con retailer omnichannel come Sephora, che assieme ai brand “direct-to-consumer” come Glossier e ColourPop sta mettendo in crisi i grandi magazzini.

«Vogliamo riportare i clienti su Amazon prima del Black Friday ma anche a lungo termine, con ulteriori leve di marketing» scrive Amazon nei documenti citati da Cnbc «questa è un’opportunità unica per i marchi affermati del beauty di raggiungere nuovi clienti». Catie Kroon, portavoce di Amazon, ha affermato che l’azienda ha tutti i numeri per reinventare l’acquisto online di prodotti rivolti a bellezza e salute. Al momento non è ancora chiaro se l’evento del gruppo riguarderà soltanto il mercato americano o anche l’Europa e gli altri Paesi dove Amazon è presente, ma è vero che l’e-commerce è un canale di vendita ben poco rispettoso di confini ed esclusive di vendita.

Altri articoli sullo stesso tema
Send this to a friend