In Osservatorio Pharmatrend

Il mercato in farmacia di erboristici e omeopatici chiude il terzo trimestre in terreno nettamente negativo, tanto nei valori quanto nei volumi. I lanci sono pochissimi (meno di cento nell’ultimo anno) rispetto alle migliaia di referenze sul mercato e l’innovazione non compensa le difficoltà del comparto. I prezzi medi di acquisto restano praticamente invariati attorno ai 13 euro a confezione. Negli erboristici, così, le vendite si fermano poco sopra i due milioni di pezzi, per una contrazione dell’8,2% rispetto al terzo trimestre del 2016. Ne deriva un giro d’affari pari a circa 37,4 milioni di euro, in calo del 6,7% rispetto al periodo luglio-settembre dell’anno scorso.

 

Prodotti erboristici, l’andamento regionale

Dati aggiornati al III trimestre 2017, sell out prezzi al pubblico.

Numeri con il segno meno anche nel segmento degli omeopatici, che probabilmente scontano il periodo di transizione normativa e di burrasca mediatica. I consumi, così, sfiorano nel trimestre i 3,8 milioni di pezzi, il calo del 13,5% sullo stesso periodo del 2016. Il fatturato, invece, supera i 48 milioni di euro, cifra dell’11,3% inferiore a quella registrata nel luglio-settembre di un anno fa.

 

Prodotti omeopatici, l’andamento

Dati aggiornati al III trimestre 2017, sell out prezzi al pubblico.


Fonte: Iqvia Multichannel View. Proprietà riservata, vietata la riproduzione.

Recommended Posts