Extracanale

Conta ora 280 negozi in quindici regioni Arcaplanet, la catena del pet leader di mercato in Italia. Merito dell’acquisizione di Fortesan, altra insegna del settore che dispone di 69 punti vendita in Piemonte, Lombardia, Liguria, Valle d’Aosta ed Emilia Romagna. L’operazione, conclusa nelle settimane scorse, rappresenta soltanto l’ultima tappa del programma di acquisizioni messo in campo dal gruppo: a fine ottobre, infatti, Arcaplanet aveva messo le mani sul circuito Country Shop, 11 negozi a Torino e provincia, mentre nel dicembre 2016 si era presa Zoomarketshop, catena sarda con un’altra decina di punti vendita.

Fondata nel 1995 da Michele Foppiani, che attualmente ricopre il ruolo di amministratore delegato, e partecipata dal fondo d’investimenti Permira, Arcaplanet gestisce un assortimento di oltre 10mila referenze (cibo, accessori, prodotti per la salute degli animali) nelle quali è presente anche con alcuni marchi proprietari come Start, Expecial, Next, HiFish e Virtus. Fortemente attivo anche nell’e-commerce con il proprio sito a marchio, il gruppo raggiunge oltre un milione di clienti e ha chiuso il 2016 con un fatturato di 169 milioni di euro, in crescita del 23% rispetto al 2015.

«Siamo soddisfatti del nostro percorso di sviluppo» ha commentato Michele Foppiani «e l’importante accordo raggiunto con Fortesan ci permette di rafforzare ulteriormente la nostra presenza sul mercato. Siamo la terza forza nel settore a livello europeo». L’acquisizione deve ancora ricevere il nulla osta dell’Autorità antritrust.

Secondo quanto riferisce il Rapporto 2017 Assalco-Zoomark, nel pet le Gss (Grandi superfici specializzate, i cosiddetti category killer) contano in tutto circa 500 punti vendita e totalizzano un giro d’affari che soltanto nel food per cani e gatti ha raggiunto i 221,2 milioni di euro nel 2016 (l’11,2% del comparto, +12,6% rispetto all’anno precedente). Le vendite invece hanno raggiunto le 40,2 tonnellate, pari al 7,2% del totale volumi (+12,3%).

Recommended Posts