Osservatorio Pharmatrend

Il mercato del farmaco ed extrafarmaco che raggiunge il pubblico attraverso i tre canali delle farmacie, parafarmacie e insegne gdo chiude il 2017 sostanzialmente invariato, con una leggerissima contrazione dello 0,3% a valori e dello 0,1% a volumi rispetto all’anno precedente. Sotto il mare piatto, tuttavia, si avvertono forti variazioni nelle quote di mercato che i tre canali sono riusciti a ritagliarsi negli ultimi 12 mesi: la parafarmacia, per esempio, fa registrare sul totale mercato un incremento del 5,8% a valori e del 3,8% a volumi; al contrario, la farmacia perde sia in volumi (-1,9%) sia in valori (-0,8%), mentre la gdo cresce quasi 6 punti percentuali a volumi e di quasi quattro a valori nelle vendite fuori dai corner (gli acquisti nei corner, invece, fanno segnare +1,3% a pezzi e +0,1% a valori).

 

 

Rispetto al 2016, il mercato “commerciale” (autocura più extrafarmaco) mette a segno nell’anno passato una crescita dell’1,9% a valori e dell’1,5% a volumi. Anche in questo caso, la parafarmacia è il canale che incrementa più nettamente la propria quota, a valori (+5,9%) così come a volumi (+3,9%). Anche la farmacia cresce, ma soltanto a valori (+1,3%) perché nel venduto il 2017 si chiude invece con una contrazione dell’1,7%. Bene anche i due “sottocanali” della gdo: i punti vendita senza corner Sop-Otc allargano la propria quota di mercato del 3,7% a valori e del 5,7% a volumi, i corner crescono a volumi (+1,4%) e restano sostanzialmente stabili a valori (+0,1%).

 

Recommended Posts