In Brand

Un fatturato da 30 milioni di euro (+12 % sul 2016), 120 collaboratori, 60 anni di esperienza sul mercato e una leadership italiana nella prescrizione medica dermatologica: questi i numeri che Difa Cooper, azienda italiana del gruppo Cantabria Labs, ha presentato in occasione della convention annuale della capofila spagnola. La riunione, organizzata nei giorni scorsi a Lisbona, ha anche fatto da palcoscenico al lancio della nuova immagine corporate, alla presenza di tutti i dipendenti delle 7 filiali (oltre all’Italia, Spagna, Cina, Marocco, Messico, Portogallo e Germania): un “ happy man” stilizzato che alza le braccia in segno di ottimismo e sotto il payoff “Celebrate Life”. «In Cantabria Labs» ha detto il ceo Juan Matji «desideriamo festeggiare con orgoglio l’appartenenza a un gruppo aziendale che punta sempre sull’innovazione e sull’intraprendenza. Vogliamo diventare una compagnia internazionale specializzata in dermatologia e attiva anche in altri comparti dell’helthcare».

 

 

«In Italia, vivremo ancora più intensamente la spinta verso l’innovazione applicata alla dermatologia medica, che ci permetterà di offrire soluzioni uniche accogliendo nuovi target» ha aggiunto il ceo di Cantabria Labs Difa Cooper, Stefano Fatelli. Leader in dermatologia nei mercati di Spagna, Italia e Portogallo, il gruppo Cantabria Labs vanta un fatturato che si aggira sui 150 milioni di euro all’anno e mira a toccare la soglia dei 300 milioni entro il 2022.

Recent Posts